Redazione

Redazione

Website URL:

Rapina al portavalori del centro commerciale di Zumpano, eseguite due ordinanze di custodia cautelare

Nel corso della notte, la polizia di Stato ha tratto in arresto Antonio Fortunato di 47 anni e Massimo Niro di 48, in quanto ritenuti autori della clamorosa rapina perpetrata il 14 dicembre scorso,  presso il centro commerciale Brico Center di Zumpano in provincia di Cosenza, ai danni di un portavalori. Gli arresti sono stati eseguiti in Calabria ed in Lombardia Nel corso dell’azione criminale, i responsabili erano riusciti a mettere le mani su un bottino di oltre 100 mila euro.

Droga: i carabinieri arrestato un 28enne trovato in possesso di 250 grammi di hashish

Nell’ambito dei servizi di controllo del territorio finalizzati al contrasto del fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti, i carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di Corigliano, hanno tratto in arresto un 28enne del luogo per il reato di detenzione illecita di sostanze stupefacenti. Nello specifico, nel corso di una perquisizione personale, i militari hanno rinvenuto all’interno nel giubbotto dell’arrestato 2 tavolette di hashish, per un peso complessivo di 250 grammi 250. Una volta sottoposto a sequestro lo stupefacente, il giovane è stato arrestato e tradotto presso la propria abitazione agli arresti domiciliari.

Volley, Serie A2 UnipolSai: tutti i numeri della 21° giornata, l’8° del girone di ritorno

La Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia allunga in vetta di un punto sulla Globo Banca Popolare del Frusinate Sora. Giallorossi trascinati da un super Michalovic. Per lo slovacco 24 punti che gli valgono, insieme all’opposto olandese di Sora Hoogendoorn, la palma di top-scorer di giornata. La Conad Reggio Emilia prosegue la sua corsa inarrestabile anche grazie alla miglior percentuale in attacco della giornata, il 57%. Brescia viola il PalaGrotte sfruttando un ottimo 46% di ricezione perfetta. All’Emma Villas Siena non bastano 13 muri per uscire indenne dalla sfida in casa di Sora. Ieri nel Monday-night, Mondovì corsara sul campo del Club Italia Roma grazie anche agli 7 ace realizzati. Il giovane opposto Cristofaletti di Potenza Picena si mette in mostra con 4 ace, mentre il miglior muratore di giornata è il martello azzurrino Paolo Zonca con 6 block.


Risultati 8a giornata di ritorno Serie A2 UnipolSai
Club Italia Roma-BAM Mondovì 1-3 (20-25, 27-25, 16-25, 22-25); Sieco Service Ortona-Globo Scarabeo Civita Castellana 3-1 (18-25, 25-16,
25-16, 26-24); Globo Banca Pop. Frusinate Sora-Emma Villas Siena 3-2 (19-25, 25-20, 25-19, 23-25, 15-9); Materdominivolley.it Castellana
Grotte-Centrale del Latte McDonald’s Brescia 0-3 (20-25, 20-25, 21-25); Potenza Picena-Maury’s Italiana Assicurazioni Tuscania 1-3 (20-25,
20-25, 25-17, 22-25); Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia-Aurispa Alessano 3-0 (25-20, 39-37, 25-19); Cassa Rurale Cantù-Conad Reggio
Emilia 1-3 (23-25, 21-25, 25-21, 12-25)

Classifica
Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 48, Globo Banca Pop. Frusinate Sora 44, Maury’s Italiana Assicurazioni Tuscania 39, Globo Scarabeo Civita
Castellana 37, Conad Reggio Emilia 36, Cassa Rurale Cantù 34, Emma Villas Siena 32, Potenza Picena 31, BAM Mondovì 27, Sieco Service Ortona
26, Centrale del Latte McDonald’s Brescia 23, Club Italia Roma 23, Materdominivolley.it Castellana Grotte 23, Aurispa Alessano 18.

LA GARA PIÙ LUNGA: 02.01
Globo Banca Popolare del Frusinate Sora – Emma Villas Siena (3-2)

LA GARA PIÙ BREVE: 01.13
Materdominivolley.it Castellana Grotte – Centrale del Latte Mcdonald’s
Brescia (0-3)

IL SET PIÙ LUNGO: 00.43
2° Set (39-37) Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia – Aurispa Alessano

IL SET PIÙ BREVE: 00.21
4° Set (12-25) Cassa Rurale Cantù – Conad Reggio Emilia


I TOP DI SQUADRA

ATTACCO: 57%
Conad Reggio Emilia

RICEZIONE: Perf. 46%
Centrale del Latte Mcdonald’s Brescia

MURI VINCENTI: 13
Emma Villas Siena

PUNTI: 75
Globo Banca Popolare del Frusinate Sora

BATTUTE VINCENTI: 7
BAM Mondovì

I TOP INDIVIDUALI

PUNTI: 24
Sjoerd Hoogendoorn (Globo Banca Popolare del Frusinate Sora)
Peter Michalovic (Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia)

ATTACCHI PUNTO: 24
Sjoerd Hoogendoorn (Globo Banca Popolare del Frusinate Sora)

SERVIZI VINCENTI: 4
Mirco Cristofaletti (Potenza Picena)

MURI VINCENTI: 6
Paolo Zonca (Club Italia Roma)

Alberi pericolanti a Serra, le proteste delle famiglie

Ad interrompere calda la quiete domestica e a provocare paura nei confronti  di Maria Catena Zaffino ed Elisabetta Carnovale, due cittadine di Serra San Bruno e delle loro famiglie, sono alcuni imponenti alberi in cattivo stato posti a pochi metri dalle loro case, che di certo, avranno più di una volta causato loro notte insonni soprattutto durante le condizioni meteorologiche avverse come le scorse giornate. Eppure tale situazione di pericolo perdura già da diverso tempo. Da quando le signore per attirare l'attenzione e per sollevare il problema nel novembre dello scorso anno si sono addirittura incatenate agli enormi busti degli alberi pericolanti. Subito dopo la eclatante protesta si sono recati sul luogo i carabinieri, il sindaco Bruno Rosi ed i tecnici comunali.   Il parere degli agronomi durante l'ultimo sopralluogo è stato unanime per la rimozione: «Ci sono pioppi e ontani – avrebbero infatti affermato i tecnici - che non hanno profili con problematiche imminenti. Si presentano in buono stato vegetativo, ma vista la mole in caso di caduta potrebbero essere arrecati danni alle abitazioni. Si valuta, dunque, un’eventuale rimozione ma solo per quegli alberi che possono rappresentare un diretto pericolo». Tuttavia secondo i proprietari dopo la mobilitazione e le promesse riguardanti la risoluzione del pericolo tutto è finito nel dimenticatoio. Le signore infatti più che mai decise a difendere quello che è il bene primario di ogni persona si sono dichiarate «pronte a continuare la lotta perché ogni volta che si verifica un cattivo tempo non possiamo convivere con la paura che quello che abbiamo costruito con tanti sacrifici venga in un solo momento distrutto».

Subscribe to this RSS feed