Avevano 1,7 chili di droga nel cassetto della cucina: tre fratelli arrestati dai Carabinieri

Continua senza sosta la perseverante attività dei Carabinieri nell’opera di contrasto al mercimonio del traffico delle sostanze stupefacenti. Nella rete degli investigatori dell’Arma sono finiti tre insospettabili fratelli, G.A.M., di 29 anni, G.F.M, di 27 anni, e G.R., di 24 anni. Nella fattispecie, personale dell’Aliquota Operativa della Compagnia dei Carabinieri di Reggio Calabria, nel corso di una perquisizione domiciliare effettuata presso la loro abitazione, ha rinvenuto circa 1,7 chilogrammi di hashish, suddiviso in 17 panetti già confezionati per il successivo smercio, residui di marijuana, in parte confezionata per la successiva cessione, e un bilancino di precisione per la pesatura nella rivendita al dettaglio. La sostanza stupefacente veniva custodita semplicemente all’interno di un cassetto della cucina dell’abitazione. La rilevante entità della sostanza rinvenuta, per qualità e quantità, in relazione alla metodologia di confezionamento ed al possesso di strumentazione idonea alla pesatura di precisione, denota,  a parere degli inquirenti, i tratti di una significativa attività di spaccio. Al termine delle formalità di rito, i tre giovani sono stato tradotti presso la Casa Circondariale di Arghillà, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria reggina.

 

Conservava hashish e marijuana in un vecchio frigorifero: arrestato un ragazzo di 22 anni

Un ragazzo di 22 anni è stato arrestato dai Carabinieri che, perquisendo la sua abitazione, hanno rinvenuto più di settanta grammi di hashish e, all'interno di un contenitore, quasi dieci grammi di marijuana. Le sostanze stupefacenti erano custodite dentro un vecchio frigorifero in una struttura limitrofa alla residenza di Caulonia, in provincia di Reggio Calabria, in cui vive C.A., il giovane finito in manette e condotto presso il carcere di Locri. Nell'ambito della medesima operazione, i militari dell'Arma delle Stazioni di Caulonia e Caulonia Marina hanno denunciato un uomo di 41 anni. Gli sono contestati i reati di coltivazione di stupefacenti e furto di energia elettrica. In un fabbricato da lui utilizzato hanno trovato una serra realizzata artigianalmente, dotata di impianto di areazione e luci alogene per le quali aveva creato un allaccio abusivo alla rete elettrica ed in cui coltivava cannabis indica. Dentro i Carabinieri hanno scoperto una piantina che superava i cinquanta centimetri di altezza. 

Aveva 150 grammi di marijuana in casa: arrestato dai Carabinieri

Stamattina , nel corso di un servizio predisposto, i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Corigliano Calabro, in provincia di Cosenza, hanno tratto in arresto per il reato di detenzione illecita di sostanze stupefacenti un 54enne coriglianese, in atto sottoposto alla detenzione domiciliare per reato del medesimo genere. I militari, perquisendo la sua abitazione, in frazione Scalo, hanno rinvenuto 150 grammi di marijuana. La sostanza è stata sottoposta a sequestro. L'arrestato  è stato nuovamente sottoposto alla detenzione domiciliare presso la propria abitazione.

 

Arrestata una ragazza di 19 anni: aveva in camera centinaia di grammi di marijuana

Una ragazza di 19 anni è stata arrestata dai Carabinieri. Perquisendo l'abitazione di F.V., i militari della Stazione di Siderno, in provincia di Reggio Calabria, hanno trovato nella stanza da letto svariate centinaia di grammi di marijuana. Sempre nella Locride, i Carabinieri di Caraffa del Bianco, hanno scoperto diversi proiettili in un serbatoio per pistola occultato in un muro a secco eretto in un fondo appartenente al demanio. Nell'ambito dei medesimi servizi, sono state notificate due denunce a carico di altrettanti sessantasettenni che detenevano parecchie cartucce. Contestualmente un controllo compiuto ha permesso di accertare la presenza di congegni fraudolenti tramite cui venivano abbeverati sfruttando la rete idrica pubblica. 

Era in possesso di 100 grammi di marijuana: ai domiciliari un anziano di 71 anni

Un settantunenne è stato tratto in arresto in flagranza di reato dai Carabinieri. E' accusato per produzione, traffico e detenzione di sostanze stupefacenti, poiché, nel corso di una perquisizione domiciliare, è stato trovato in possesso di 100 grammi di marijuana, confezionata in dosi nascoste in diversi punti dell’abitazione. G.S. di Montebello Jonico, in provincia di Reggio Calabria, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, è stato posto agli arresti domiciliari presso la propria abitazione, dove attenderà il giudizio direttissimo.  

 

Trovato in possesso di marijuana: in manette un 28enne

I Carabinieri hanno tratto in arresto un ventottenne per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. In seguito ad una perquisizione domiciliare, A.B., di Reggo Calabria, è stato trovato in possesso di 40 grammi di marijuana suddivisa in dosi, un grinder per tritare la sostanza, un bilancino elettronico di precisone e 350 euro suddivisi in banconote di piccolo taglio, ritenuti provento dell’illecita attività di spaccio.

Arrestati 3 ragazzi sorpresi in auto con la marijuana

Tre ragazzi, rispettivamente di 26, 21 e 20 anni, sono stati arrestati dai Carabinieri per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. I militari dell'Arma della Stazione di Spezzano Albanese, in provincia di Cosenza, imbattutisi in un'automobile ferma in contrada Serralto, hanno visto che all'interno erano presenti i giovani. Perquisendoli e controllando il veicolo, hanno trovato sette grammi di marijuana, un bilancino di precisione ed oggetti utili, sostengono gli investigatori, per confezionare le dosi. Completate le formali operazioni previste in casi del genere, i tre sono stati dichiarati in arresto, anche se attenderanno da uomini liberi l'udienza di convalida che sarà celebrata presso il Tribunale di Castrovillari. 

 

 

 

 

  • Published in Cronaca

In macchina con marijuana, due denunce dei carabinieri

I carabinieri hanno deferito in stato di libertà un 33enne e un 32enne, entrambi di Reggio Calabria, poiché, fermati a bordo dell’autovettura Fiat Bravo in uso ad uno di loro e sottoposti a perquisizione, sono stati trovati in possesso di un grammo di sostanza stupefacente del tipo marijuana. Il tutto si è verificato a Bova Marina.

Subscribe to this RSS feed