Occupa una casa e aggredisce i poliziotti con un mattarello, arrestato

Un extracomunitario è stato arrestato ieri sera a Reggio Calabria, con l’accusa di resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali aggravate.

Tutto ha avuto inizio quando l’uomo ha forzato la porta di un’abitazione, con l’intento di occuparla. Sul posto sono quindi intervenuti gli agenti delle volanti che, giunti a destinazione, sono stati aggrediti con un mattarello. A quel punto, per evitare che la situazione degenerasse è stato chiesto l’intervento di una pattuglia armata di Taser. Grazie alla pistola a impulsi elettrici, l’esagitato, che nel frattempo aveva colpito ad una spalla uno degli agenti, è stato messo in condizione di non nuocere.

Infine, è stato arrestato con l’accusa di resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali aggravate.

  • Published in Cronaca

Aggredisce gli agenti, ma viene immobilizzato con il taser: denunciato

Un 24enne di Reggio Calabria è stato denunciato dalla polizia, con l’accusa di resistenza, violenza, minacce e lesioni a pubblico ufficiale.

In particolare, gli agenti sono intervenuti a casa del giovane, il quale aveva contattato il 113 per  segnalare  di aver ucciso la  sorella. Giunti sul posto,  gli agenti, nel constatare l’infondatezza della segnalazione, hanno dovuto fare i conti con il 24enne che avrebbe cercato di aggredirli con un oggetto in vetro.

A quel punto, i poliziotti hanno impugnato la pistola ad impulsi elettrici Taser, grazie alla quale sono riusciti a immobilizzarlo, per poi affidarlo alle cure dei  sanitari.

  • Published in Cronaca
Subscribe to this RSS feed