Nicotera: caso elicottero ed infiltrazioni mafiose, il sindaco getta la spugna

Franco Pagano si è dimesso. Il sindaco di Nicotera ha lasciato la carica di primo cittadino che ricopriva dal 2012. Nella lettera di dimissioni, protocollata questa mattina, non sono indicati i motivi della scelta. Molto probabilmente, sulla decisione hanno pesato le polemiche e l'inchiesta giudiziaria scaturite dal controverso episodio dell'atterraggio di un elicottero, con a bordo una coppia di sposi, su una piazza della cittadina. Come se non bastasse, sugli organi elettevi dell' Ente pendeva la spada di Damocle dello scioglimento per infiltrazione mafiosa. Nei giorni scorsi, infatti, la Prefettura di Vibo Valentia ha trasmesso al Viminale la relazione vergata dalla commissione d'accesso agli atti nominata, il primo febbraio scorso, dal Prefetto di Vibo Valentia. L'esperienza politica di Pagano è iniziata nel Partito comunista ed è proseguita nel Pd. Dopo aver ricoperto le cariche di consigliere ed assessore al comune di Nicotera, nel 2012 era approdato alla guida del Comune a capo di una lista civica.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.