Calabria: uomo trovato morto nella vasca da bagno, si fa largo l'ipotesi dell'omicidio

Intorno alle 19 di ieri, in seguito ad una chiamata al 118, è stato rinvenuto il cadavere di F.A.G., 50enne di Sinopoli.

L’uomo, che viveva solo, è stato trovato da uno dei figli, che non aveva sue notizie dalla sera prima, riverso nella vasca da bagno della propria abitazione nel centro di Sant’Eufemia d’Aspromonte.

Il corpo del 50enne presentava escoriazioni ed ecchimosi diffuse sulle spalle, sui gomiti e sugli arti inferiori, nonché una frattura al naso, ferita compatibile con copiosa perdita di sangue, rinvenuto all’interno dell’abitazione.

In ogni caso, solo dopo l'esame autoptico sarà possibile stabilire se il decesso sia da attribuire ad omicidio o ad altre cause

Sul fatto indagano i carabinieri del Gruppo di Gioia Tauro e della Compagnia di Palmi.

 

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.