Calabria: cuccioli di cane salvati sulla Statale 682 “Jonio Tirreno”  

I cuccioli salvati dai cantonieri Anas I cuccioli salvati dai cantonieri Anas

 Nel corso del consueto giro di sorveglianza delle squadre Anas lungo la statale 682 “Jonio Tirreno”, sono stati ritrovati cuccioli di cane abbandonati sul ciglio della strada.

 I cantonieri Carmine Pirelli e Antonino Condello, in servizio nella serata di ieri sono intervenuti subito per metterli in salvo e prestare i primi soccorsi.

I cuccioli sono stati trasportati oggi presso il canile 'Oasi' nel comune di Gioiosa Jonic,a per ricevere le prime cure e l'assistenza veterinaria. 

Nelle attività di monitoraggio e controllo delle strade per garantire la sicurezza della circolazione e per intervenire in caso di urgenza e gestione della viabilità, il personale Anas, in collaborazione con la polizia stradale, svolge molto spesso azioni di salvataggio e soccorso dopo il ritrovamento di animali abbandonati, attività che rappresentano e garantisco anche una seria prevenzione per i veicoli in transito.

Gli ultimi episodi si sono verificati lo scorso 30 gennaio, quando i cantonieri del nucleo di Catanzaro hanno salvato un pastore tedesco che vagava sulla statale 280 “Dei Due Mari” e lo scorso 12 febbraio, quando la Polstrada di Palmi ha tratto in salvo un husky siberiano in un tratto dell’A2 Autostrada del Mediterraneo tra Scilla e Reggio Calabria.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.