Soverato, dosi di marijuana nei bagni di una scuola

La marijuana rinvenuta dai carabinieri La marijuana rinvenuta dai carabinieri

Un quarantatreenne originario di Guardavalle, ma residente a Davoli, è stato tratto in arresto con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

L'arresto è scattato durante una perquisizione a casa dell'uomo, dove i militari hanno rinvenuto un sacchetto di plastica, con all'interno: 65 grammi di marijuana, 64 semini di cannabis e materiale per il confezionamento della droga.

Al termine delle formalità di rito, il quarantatreenne è stato posto ai domiciliari.

Nel corso di un ulteriore controllo eseguito in un istituto scolastico di Soverato, i carabinieri della locale Compagnia hanno trovato altri 5 grammi di marijunana, nascosti nei bagni degli alunni.

Gli uomini dell'Arma hanno, infine, segnalato alla prefettura di Catanzaro tre giovani trovati in possesso di diverse dosi di marijuana per uso personale.

 

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.