Chiaravalle Centrale, stasera al Teatro Impero Dandy Danno & Diva G

Stasera alle ore 21 al Teatro Impero l'ultimo atto del terzo concorso teatrale interregionale “Città di Chiaravalle Centrale”.

In scena lo spettacolo di Dandy Danno e Diva G, vincitori a furor di popolo di questa edizione con il loro “Lol”. La coppia di attori porterà sul palcoscenico di Chiaravalle una nuova, esilarante performance. Subito dopo, spazio alle premiazioni finali. Saranno il direttore artistico della rassegna, Gino Capolupo, il sindaco, Mimmo Donato, e la consigliera delegata alla Cultura, Pina Rizzo, a consegnare i trofei della vittoria.

Si chiude così una stagione indubbiamente positiva, secondo il commento unanime del pubblico e degli organizzatori: Unione italiana libero teatro (Uilt), amministrazione comunale di Chiaravalle Centrale e Consulta comunale della Cultura. Tanti i momenti da ricordare.

Dall'esordio del 12 gennaio, con il bravissimo Enzo D'Arco, ai due speciali fuori concorso, con Max Pisu interprete dei “Casalinghi disperati”, e le “Lettere di Oppio” con Tiziana Foschi e Antonio Pisu. Gran finale, dunque, stasera con il gradito ritorno di Dandy Danno e Diva G e la loro originale reinterpretazione dello spettacolo teatrale che diventa un divertentissimo mix di circo, cinema, mimo, cabaret. Dandy Danno e Diva G. (al secolo Daniele Segalin e Graziana Parisi) danno vita ad un incrocio di personaggi esplosivi e complementari: da una parte il Dandy maldestro, buffo e impacciato; dall'altra la bella Diva, incantevole, seria e realista. Insieme nella vita comune, come sulla scena, Dandy e Diva interagiscono con il pubblico attraverso la comicità, tra giochi di luci, musica e una fisicità prorompente che dice tutto sulla scena, senza bisogno neanche di parlare. 

Un genere sicuramente fuori dagli schermi, una occasione per vedere il teatro fatto in maniera diversa, coinvolgente e per tutti: grandi e bambini. Una vera festa insomma.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.