Fucile e cocaina rinvenuti in un magazzino

In occasione delle festività pasquali, i carabinieri del Comando provinciale di Cosenza hanno effettuato su tutto il territorio provinciale una serie di attività finalizzate al contrasto dei fenomeni predatori e di illegalità in genere ed alla tutela dell’incolumità degli utenti delle strade rese più caotiche dai numerosi automobilisti.

A supporto delle pattuglie della Compagnia cittadina, sono stati coinvolti, per l’occasione, anche gli uomini della Squadra operativa del 14° Battaglione “Calabria”.

In particolare, durante le operazioni i militari della Sezione radiomobile di Cosenza hanno denunciato, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, R.G., di 45 anni.

Dopo aver trovato nell' auto dell'uomo mezzo grammo di cocaina, durante la successiva perquisizione domiciliare, i carabinieri hanno rinvenuto in camera da letto 7,5 grammi di hashish, un bilancino di precisione e materiale da taglio e confezionamento.

Denunciato anche un ventiquattrenne, di origini polacche, accusato di resistenza a pubblico ufficiale. 

Il giovane, probabilmente in stato di ubriachezza, dopo aver importunato i clienti ed il personale di un locale di Cosenza ha minacciato di morte, gli uomini dell'Arma intervenuti su richiesta dei titolari dell’attività.

Infine, in un magazzino incustodito del centro storico bruzio, i militari hanno trovato un fucile calibro 16, risultato rubato nel 2013 e 15 grammi di cocaina. 

 

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.