Serra, Gallè: “Avviata un’opera di pulizia ed abbellimento in tutta la città”

“L’avvio della stagione primaverile ci consente di riprendere i lavori di pulizia ed abbellimento della città, sempre nell’ottica della valorizzazione delle nostre bellezze e con l’intento di favorire le attività turistiche”.

L’assessore alla Manutenzione Antonio Gallè fornisce informazioni “sull’esecuzione di una generale opera di pulizia” che sta interessando Serra San Bruno e spiega che, in questa fase, “le azioni si stanno concentrando nell’area del Calvario e nelle vie che sono toccate dai riti pasquali”.

“D’intesa con il sindaco Luigi Tassone e con tutta la maggioranza – precisa Gallè – abbiamo deciso di puntare sul decoro urbano e sulla cura del verde pubblico anche per dare a Serra l’immagine che merita. Nei prossimi giorni, la nostra azione si intensificherà nel centro storico per poi estendersi alle altre vie. Inoltre, in sinergia con il Parco delle Serre, stiamo provvedendo alla pulizia ed alla sistemazione di viale Certosa”.

“Lo scopo – conclude Gallè – è quello di mantenere una città in ordine, che sia accogliente per i visitatori e realmente vivibile per i residenti”.

 

  • Pubblicato in Politica

Serra, al via i lavori di recupero delle strade e del campetto di via Matteotti

La Giunta comunale ha approvato una delibera al fine di impartire la direttiva al responsabile del Settore Lavori pubblici per dare “concreto svolgimento all’azione amministrativa” di sistemazione del territorio.

“Abbiamo deciso – ha spiegato il sindaco Luigi Tassone – di utilizzare i 70.000 euro erogati dal Ministero dell’Interno per la messa in sicurezza del campo di calcetto di via Matteotti e di alcune strade cittadine mediante il rifacimento del manto. In particolare – ha precisato il primo cittadino – a seguito dei sopralluoghi dell’assessore allo Sport Francesco De Caria e del consigliere delegato ai Lavori pubblici Francesco Zaffino, abbiamo potuto esaminare tutte le criticità del campetto ed abbiamo elaborato una piano di interventi per il recupero in modo da rendere pienamente fruibile questa struttura”.

Quanto alla viabilità, Tassone ha puntualizzato che “avevamo già appaltato lavori per 23.000 euro che avranno esecuzione nel mese di maggio”. Ad essi si aggiungono ora “nuovi interventi, previsti per il mese di giugno, per ulteriori 55.000 euro. In tal modo, entro la fine della primavera sarà completata l’opera di manutenzione stradale”.

“La nostra azione amministrativa – ha concluso Tassone – si fa sempre più intensa ed ha come obiettivo il miglioramento della qualità della vita dei serresi. Nonostante le difficoltà finanziarie del periodo, portiamo avanti un progetto ambizioso che vuole rendere la nostra città un punto di riferimento turistico”.

  • Pubblicato in Politica

Serra, incontro per "Ascoltare l'autismo"

Si svolgerà a partire dalle 10,30 di domani (lunedì 15 aprile) nel salone di Palazzo Chimirri, l'incontro dal titolo "Ascoltare l'autismo".

L' iniziativa, organizzata dall'amministrazione comunale serrese, si aprirà con i saluti del sindaco di Serra San Bruno, Luigi Tassone e dei dirigenti scolastici, Giovanni Valenzisi e Antonino Ceravolo.

Seguiranno, quindi, le relazioni del dirigente presso gli Ospedali Riuniti di Reggio Calabria, Angela Vinci; della psicologa Maria Vittoria Cannatelli e del consigliere nazionale dell'Ordine degli assistenti sociali, Angela Malvaso. 

Durante la manifestazione, moderata dal presidente del Consiglio comunale di Serra San Bruno, Maria Rosaria Franzè, sarà presentato il libro di Manuel Sirianni, "Il bambino irragiungibile".

Serra, il sindaco Tassone ha assegnato le deleghe agli assessori

Il sindaco di Serra San Bruno, Luigi Tassone, ha provveduto ad assegnare le deleghe affidando così la responsabilità dei diversi settori ai componenti della maggioranza che lo coadiuveranno in questa fase della consiliatura.

“Ho riscontrato un approccio positivo – ha affermato il primo cittadino – da parte di tutta la squadra che si sente attivamente coinvolta e che non ha intenzione di risparmiare tempo ed energie. Tutti i consiglieri si sono messi a totale disposizione per poter condurre un lavoro efficace ed efficiente per la nostra città. Ho notato una ferma volontà di collaborare, di agire in sinergia, lavorando, al di là dei singoli compiti attribuiti, in maniera collegiale e responsabile. D’intesa con la maggioranza - ha inoltre spiegato Tassone - ho conservato le deleghe riguardanti alcuni settori, ma anche su queste tematiche potrò contare sul pieno supporto dei consiglieri che daranno il loro contributo secondo le proprie propensioni e competenze”.

Queste le deleghe attribuite:


Jlenia Tucci: Progetti strategici, Politiche comunitarie e Fondi strutturali; Piani e strumenti di sviluppo territoriale sostenibile, Coesione sociale e Rapporti con gli Enti


Gina Figliuzzi: Contenzioso, Politiche per la tutela del cittadino, Commercio e Artigianato


Adele La Rizza: Servizi sociali e alla persona, Politiche per la famiglia e Pari opportunità


Maria Rosaria Franzè: Attività culturali e Politiche per il volontariato


Francesco De Caria: Sport, Turismo, Gemellaggi, Edilizia sportiva e Politiche per la gioventù


Francesco Zaffino: Lavori pubblici


Gallè Antonio: Manutenzione del territorio, Decoro urbano, Verde pubblico, Segnaletica, Soste e parcheggi.

  • Pubblicato in Politica

Serra, gli studenti dell'Einaudi a Chiaravalle Centrale per scoprire le nuove frontiere della comunicazione digitale

Chiaravalle apre le porte al turismo scolastico, valorizzando le proprie peculiarità. Ospiti della città delle Preserre, gli studenti del quarto e del quinto anno dell'Istituto superiore “Einaudi” (indirizzo Afm) di Serra San Bruno.

Ragazzi e ragazze, accompagnati dal professore Salvatore Luciani, hanno fatto tappa, dapprima, presso gli studi di Telejonio.

Accolti dallo staff redazionale, hanno potuto verificare sul campo il lavoro giornalistico, gli aspetti tecnici dell'editing e della regia, le nuove frontiere della comunicazione digitale e sul Web.

La visita si è protratta a lungo, tra le diverse scenografie, ricevendo dal giornalista Francesco Pungitore una spiegazione dettagliata dell'attività televisiva.

È seguito un Forum, nel corso del quale la scolaresca è stata chiamata a sperimentare dal vivo gli insegnamenti ricevuti in tema di public speaking e di approccio alla telecamera.

La giornata si è arricchita con la proposta di una visita guidata per le vie del centro storico.

Accompagnata da Caterina Menichini, nelle vesti di “cicerone”, e dal consigliere comunale con delega alla Cultura, Pina Rizzo, la comitiva di Serra San Bruno ha percorso tutto il rione Cona per poi giungere ai piedi del Convento dei Padri Cappuccini.

Un polo di riferimento culturale sempre più importante nel panorama regionale, grazie ai tanti progetti di valorizzazione e recupero finanziati e in fase di avvio. Un centro religioso, in ogni caso, tra i più importanti della provincia monastica, dal 1.600 ai nostri giorni.

La camminata si è conclusa proprio all'interno della chiesa del Convento, dove gli studenti hanno ricevuto tante informazioni sulla storia del sito e sulle opere d'arte sacra custodite tra le mura di un edificio che trasuda fascino e spiritualità.

Per la consigliera Rizzo, si è trattato “dell'avvio di un percorso che vuole attirare l'attenzione del territorio sulla proposta esperienziale innovativa di una città come Chiaravalle, ricca di storia, cultura e tradizioni”. 

Serra: resti umani e rifiuti speciali rinvenuti nei pressi del cimitero, una denuncia

Durante un controllo effettuato nei pressi del cimitero di Serra San Bruno (VV), i carabinieri forestale della locale Stazione hanno rinvenuto rifiuti speciali abbandonati lungo una stradina d'accesso all'area cimiteriale.

In particolare, tra i rifiuti scoperti dai militari, figurano: parti di lapidi, portafiori, scarti di materiali edili, pezzi di bare in legno, indumenti già appartenuti a salme e addirittura, resti di sospetta natura umana.

Per gli uomini dell'Arma, i materiali ed i resti rinvenuti sarebbero stati smaltimenti illegalmente in seguito ai lavori di estumulazioni di feretri cimiteriali, effettuati da una delle locali confraternite.

Al termine del sopralluogo, dopo aver effettuato il sequestro della superficie interessata dai lavori, i militari hanno denunciato Z. S. V., ovvero il priore pro tempore della confraternita committente i lavori.

Contestualmente sono stati avviati gli accertamenti necessari per verificare se alcuni dei resti rinvenuti siano riconducibili ad essere umani.

 

Serra, Tassone esulta fondi per le chiese: “Premiata la nostra caparbietà”

“Lavorare con determinazione e impegno porta a dei risultati tangibili per il territorio e per la comunità e quello centrato oggi è senz’altro un obiettivo di grande importanza”.

Il sindaco Luigi Tassone commenta con soddisfazione il riconoscimento di un finanziamento di 300 mila euro, ottenuto per l’esecuzione dei lavori di restauro e rifacimento della chiesa di Santa Maria del Bosco e della chiesa di Maria Santissima Assunta in cielo di Terravecchia.

“Ci eravamo attivati tempestivamente – sostiene il primo cittadino – affinché queste nostre due chiese potessero rientrare fra le Aree di attrazione naturali e culturali di rilevanza strategica, previste nell’obiettivo 6.7 del Por Calabria 2014/2020, in cui attuare interventi di tutela e valorizzazione del patrimonio culturale e questa nostra attenzione ha avuto il giusto riconoscimento. Questi fondi sono indispensabili per poter intervenire sulle nostre chiese, preservandole anche dall’azione degli agenti atmosferici e tutelandone la bellezza ed il valore storico ed identitario”.

“In questo periodo – ha aggiunto Tassone – i Comuni non riescono a far fronte a questi dispendiosi ma fondamentali interventi con risorse proprie, ma il nostro amore per questa terra e la nostra caparbietà hanno permesso di conseguire un risultato tutt’altro che scontato”.

 

Serra, il Pd contro “Combatto”: “Confusione totale, imparino prima di parlare”

“Creare confusione, più di quanta già ne ha in testa chi scrive a nome di indecifrabili componenti, per perseguire scopi che non hanno niente di civico ma tutto di politico. È questo e solo questo l’obiettivo di chi vuole inventarsi una visibilità che non ha”.

Il circolo del Pd di Serra San Bruno replica duramente all’aggregazione civica “Combatto” chiamandola a chiarire molteplici aspetti.

“Intanto - prosegue la nota - bisogna capire chi parla e a nome di chi parla, perché è facile nascondersi dietro una sigla omettendo nomi e cognomi. In secondo luogo, ci dovrebbero spiegare gli autori, o forse sarebbe meglio dire l’incauto autore della nota, quali elementi istituzionali conoscono e quanto invece ignorano, visto che viene richiamata del tutto a sproposito la Conferenza dei sindaci che, lo ricordiamo a beneficio di chi evidentemente non lo sa, ha competenza esclusivamente in materia sanitaria. Quanto poi alla viabilità sono tantissime le azioni messe in campo dal sindaco Luigi Tassone per incidere su un aspetto della vita comune che, al momento, è davvero di ostacolo allo sviluppo. Riteniamo che completare la Trasversale delle Serre sia una priorità assoluta e che sia utile che tutti facciano la propria parte senza strumentalizzare qualsiasi cosa e senza usare sigle per perseguire intenzioni politiche. Invitiamo dunque chi ha mire politiche a metterci la faccia e a confrontarsi con serietà, dopo essersi munito di competenze e conoscenze almeno di base, sul piano dei contenuti. Ricordiamo infine che prima di parlare di ‘baratti’ e di ‘giochi politico-elettorali’ bisogna quantomeno non essere inquinati da ciò che si critica”.

 

Sottoscrivi questo feed RSS