Vibo, tutto pronto per "Valentia in festa"

Si svolgerà la prossima settimana, la seconda edizione di “Valentia in festa”, la kermesse organizzata dall’Associazione Valentia, composta da giovani vibonesi e presieduta da Anthony Lo Bianco.

“Musica, Arte, Cultura e Tradizione”, questo il tema dell’iniziativa che durerà quattro giorni e si terrà nella splendida location di Palazzo Gagliardi, uno degli edifici di maggior pregio del centro storico di Vibo Valentia.

Si inizierà mercoledì 11 settembre, a partire dalle ore 20:30, con il convegno “Università, studenti e mondo del lavoro: tra presente e futuro della Calabria”, che vedrà la partecipazione di Raffaele Vitale, segretario provinciale Cisl-Scuola; Franca Falduto, assessore alle Politiche sociali e all’Istruzione del Comune di Vibo Valentia; Silvia Rotundo dell’associazione universitarie “Eureka”; Francesco Catania dell’associazione universitaria “Futura”; Pasquale Oronzio, coordinatore nazionale di “Azione universitaria”.

A moderare il dibattito sarà Domenico Cortese del quotidiano La Gazzetta del Sud.

Alle ore 21:30, invece, è in programma la presentazione del libro “Percorsi di rigenerazione urbana. Il caso di Cosenza” di Rossana Galdini, cui parteciperà Mario Occhiuto, sindaco della città bruzia.

Modererà il confronto il giornalista di Zoom24 Tonino Fortuna.

Alle ore 22:30 spazio allo svago con la Silent Disco di Dj Max.

Giovedì 12 settembre, alle 20.30, spazio alla convention “Il sogno di diventare medico”, che vedrà la partecipazione di: Ciro Indolfi, professore ordinario di Cardiologia, direttore della Scuola di specializzazione in Cardiologia dell’Università di Catanzaro e presidente nazionale della Società Italiana di Cardiologia (SIC); Michele Comito, direttore del reparto di Cardiologia e Utic all’ospedale di Vibo Valentia; Giuseppe Bungaro, alfiere della Repubblica.

Modererà Carmen Bellissimo del Quotidiano del Sud.

Alle 21 si terrà la presentazione del libro di Pino Aprile, “L'Italia è finita e forse è meglio così”, con l’autore che converserà con il sindaco di Vibo Valentia, Maria Limardo.

A moderare il dialogo sarà Stefano Mandarano, direttore de Il Vibonese.

Alle 21:30 spazio al cabaret di Piero Procopio, mentre alle 22:30 inizierà la Silent Disco revival con Dj Max.

Venerdì 13 settembre alle 19:30 si terrà la presentazione del libro di Diego Fusaro “Pensare altrimenti”. L’autore dialogherà con Alessandro De Salvo.

Alle 20:30, invece, si terrà il convegno “Cibo e tradizioni, il Sud che amiamo”, alla presenza di: Vitaliano Papillo, presidente del Gal; Mauro d’Acri, consigliere regionale; Domenico Monardo, rappresentante di Unindustria Calabria; Salvatore Solano, presidente della Provincia di Vibo Valentia; Francesco Muzzopappa, presidente della BCC del Vibonese.

Modererà Erica Tuselli del Quotidiano del Sud.

Al termine del dibattito sono previsti una degustazione di prodotti tipici locali e l’esibizione di “Angela Bianco ed i Castrum in Quartet”, formazione di musica etno-popolare di Soveria Mannelli.

Sabato 14 settembre appuntamento fissato alle 20:30 con il dibattito su “Fare impresa: in Calabria è realmente fattibile?”, che vedrà come ospiti dell’evento: Pino Masciari, imprenditore e testimone di giustizia; Francesco Mingrone, segretario generale della Cisl Magna Grecia.

A moderare gli interventi sarà Francesco Iannello della Gazzetta del Sud.

Alle 21:30, invece, ci sarà la presentazione del libro di Ismaele La Vardera, “Il peggio di me”. La “Iena” dialogherà con Anthony Lo Bianco, presidente dell’Associazione Valentia e con il giornalista Maurizio Bonanno.

Alle 22:30 si terrà il concerto dei Temaki Fields, che proporranno un viaggio nella musica indie.

Durante le quattro giornate di “Valentia in Festa”  esporranno le loro opere gli artisti dell’associazione Bottega Limen:)Pietro Topia, Antonio La Gamba, Antonio Cardona, Alberto Polistena, Maria Rosaria Franzè, Caterina Cirianni e Angelo Lo Torto.

Vibo Valentia, ModArte in villa: moda, arte e musica alla presenza di Gerardo Sacco

Spettacolo di moda, arte e musica caratterizzeranno la serata in programma per il 7 settembre (sabato), nella villa comunale di Vibo Valentia con inizio alle 20.30.

Ospite d’eccezione l’orafo Gerardo Sacco con la sua collezioni di gioielli in passerella. Protagonisti di questa iniziativa ideata dal bar “Cremona” e da “Magico Evento” saranno i commercianti del corso che presenteranno un’anteprima della collezione autunno –inverno; nell’ordine: AB solo firme, Paola Milli,Virus, Gioielleria Franzè, Big sport, Topolino moda, Pelletteria Catania, Brums e Come in una favola. E, ancora, lo spettacolo live dal vivo che accompagnerà anche le sfilate, l’esibizione di danza e la collettiva d’arte a cura di Noveart.

L’iniziativa, che ha come main sponsor “Cespites fisioterapia” si avvale del patrocinio gratuito della Provincia, del Comune di Vibo e della Camera di commercio ed è realizzata in collaborazione con la Cnl (Confederazione nazionale del lavoro) di Vibo Valentia.

Con questa iniziativa, spiegano gli organizzatori, si vuole offrire una vetrina ai commercianti di Vibo Valentia, per valorizzare le collezioni e provare ad incidere in una quale misura nel rilancio del commercio vibonese. Ospite illustre, si è detto, l’orafo Gerardo Sacco che porterà i suoi gioielli in passerella e converserà sul palco per raccontare della sua brillante carriera che lo ha portato a traguardi importanti in ambito internazionale.

Serre, viabilità: incontro in Prefettura per fronteggiare le criticità

Si è tenuta mercoledì 28 agosto scorso in Prefettura a Vibo Valentia, la seconda riunione del Tavolo di lavoro istituito per fronteggiare le criticità relative alla rete viaria nel comprensorio delle Serre vibonesi.

All’incontro hanno partecipato, oltre ai rappresentanti di Comitati civici, i sindaci dei Comuni di Fabrizia, Nardodipace e Mongiana, il Presidente della Provincia di Vibo Valentia, i  rappresentanti della Regione Calabria, dell’Anas, dell’Azienda “Calabria Verde” e del Consorzio di bonifica.

Le criticità riguardanti la viabilità nella zona delle Serre, come evidenziato nel corso della riunione, richiedono un intervento sinergico da parte delle amministrazioni coinvolte e la definizione di obiettivi di breve, medio e lungo periodo.

L’amministrazione provinciale ha comunicato che a breve inizieranno lavori (già appaltati) di miglioramento della Sp 9 e l’attività di progettazione di lavori relativi alla Sp 58 che dovrebbero essere appaltati nei primi mesi del 2020.

Interventi di riqualificazione sono previsti anche da parte dell’Anas sulla ex Ss 110 che garantiranno un migliore collegamento del comprensorio delle Serre con la zona ionica.    

  • Pubblicato in Cronaca

Vibo, il plauso del sindaco agli allievi agenti di polizia

Il più caloroso benvenuto a nome della Città arriva dal sindaco Maria Limardo, agli allievi della Polizia di Stato del 208° Corso di formazione per Allievi Agenti, che  hanno iniziato il loro percorso a Vibo Valentia.

“Voglio rivolgere loro un saluto di benvenuto – sottolinea il sindaco Limardo – ed un plauso per la loro coraggiosa scelta di vita a difesa dei cittadini e della loro incolumità. Il loro sarà sicuramente un percorso difficile e impegnativo ma, sicuramente, affrontato con grande spirito di sacrifico e con passione e che alla fine darà loro tante soddisfazioni. Solo chi ha queste credenziali è capace di superare una duro e pericoloso compito come quello che sarà loro affidato”.

Il corso che si svilupperà nell’arco di otto mesi, terminando il 28 aprile 2020, vedrà impegnati ragazzi di età media di 26 anni, provenienti per lo più da Sicilia, Calabria, Puglia e Basilicata.

“Questo anche perché – prosegue il sindaco Limardo – Vibo è considerata un’eccellenza fra le scuole di polizia a livello nazionale e rappresenta l'ultimo presidio di formazione dei poliziotti presente nel Meridione. Per la città e per tutto il territorio riveste un’importanza enorme, rappresentando, quindi, come spesso è stato evidenziato anche dai rappresentanti delle Forze dell’Ordine, uno dei “baluardi” della legalità in un territorio come quello vibonese che ha bisogno di segnali forti di legalità, registrando secondo le statistiche una presenza della realtà criminale abbastanza vasta  e di un tessuto sociale che ha bisogno di sentirsi tutelato. Confidiamo quindi che i rappresentanti istituzionali dal ministero dell'Interno a tutti gli organismi preposti mantengano e migliorino possibilmente sempre più questo importante presidio di legalità” 

 

  • Pubblicato in Politica

Cocaina a casa, 55enne finisce in manette a Vibo Marina

Un 55enne è stato arrestato dagli uomini della polizia di Stato di Vibo Valentia, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

In particolare, durante una perquisizione effettuata a Vibo Marina, a casa dell’arrestato, gli agenti della squadra mobile, con la collaborazione dei colleghi del Nucleo cinofili, hanno rinvenuto poco meno di 14 grammi di cocaina, un bilancino di precisione e denaro contante, in banconote di diverso taglio.

Al termine delle attività di rito, l’uomo é stato posto ai domiciliari.

  • Pubblicato in Cronaca

Vibo, Russo:"Presto in opera la nuova rete idrica di Piscopio"

"Sarà messa in opera presto la nuova rete idrica di Piscopio.

Insieme all’assessore Mariateresa Nardo abbiamo preparato tutta la modulistica necessaria affinchè tutti i cittadini della popolosa frazione possano allacciarsi alla nuova rete di distribuzione, i cui lavori sono stati ultimati da oltre un anno da parte della precedente amministrazione, ma mai messa in funzione.

Tale opera consentirà all’Ente comunale di risparmiare e recuperare quantitativi di acqua importanti. Si pensi che in questi giorni a Piscopio vengono immessi in rete circa 800 mila litri d’acqua e che comunque questo quantitativo sembra non essere sufficiente, nonostante a fronte di una media nel resto della città di 160 lt a persona, nella frazione stiano immettendo circa 320 lt a persona ancora numerosi sono i disagi che ci vengono segnalati.

Con l’attivazione della nuova rete risparmieremo e recupereremo volumi importanti di acqua in una frazione in cui si registra una dispersione dovuta a perdite, a numerosi allacci abusivi e all’utilizzo improprio. Tutte cause di disagi ai cittadini ed anche all’Ente che è comunque chiamato a pagare i consumi di chi usufruisce dell’acqua senza averne titolo.

Nelle prossime settimane dunque, sarà data opportuna comunicazione ai cittadini sulle modalità di allaccio alla nuova rete. Questo rappresenterà una svolta positiva per i tanti cittadini onesti, e sono la buona parte, che fino ad oggi hanno sofferto per le criticità evidenziate della vecchia rete e, al contrario rappresenterà un’occasione per tutti quei cittadini che fin ad oggi hanno utilizzato senza pagare, di regolarizzare la propria posizione.

Dunque l’attivazione della nuova rete sicuramente attenuerà di molto i disagi dei cittadini di Piscopio, verso cui la nostra attenzione, sin dal nostro insediamento è stata massima".

È quanto si legge in una nota dell'assessore ai Lavori pubblici del Comune di Vibo Valentia, Giovanni Russo

  • Pubblicato in Politica

Conferenza dei sindaci, Tassone risponde a Limardo: “Convocazione imminente, contatti con Cotticelli subito dopo Ferragosto”

“Subito dopo Ferragosto provvederò a contattare il commissario Saverio Cotticelli al fine di stabilire una data per lo svolgimento della Conferenza dei sindaci nella quale sviscerare tutti i problemi della sanità vibonese ed individuare le soluzioni più opportune”.
 
Il sindaco di Serra San Bruno e presidente della Conferenza dei sindaci Luigi Tassone risponde a stretto giro di posta al sollecito del primo cittadino di Vibo Valentia Maria Limardo sostenendo che alla riunione “prenderanno parte anche la deputazione nazionale, i consiglieri regionali ed i rappresentanti sindacali”.
 
“La Conferenza dei sindaci – precisa, però, Tassone – per come è stata correttamente e tempestivamente informata il sindaco Limardo, non ha avuto luogo nel mese di luglio per l’indisponibilità del commissario Cotticelli, la cui autorevole presenza, proprio alla luce della complessità della situazione, è da ritenersi assolutamente necessaria. Ribadisco che la nostra attenzione verso la tematica sanitaria è elevata: il diritto alla tutela della salute per noi è sempre stato al primo posto”.

 

  • Pubblicato in Politica

Sanità vibonese, Limardo: "Situazione gravissima, il sindaco di Serra convochi la Conferenza dei sindaci"

"La gravissima situazione in cui ormai da troppo tempo versano sia la struttura ospedaliera di Vibo Valentia sia i servizi sanitari in generale erogati ha indotto il sindaco di Vibo Valentia, Maria Limardo a sollecitare il sindaco di Serra San Bruno nella sua qualità di presidente della Conferenza dei sindaci in materia sanità, la convocazione della conferenza.

Un precedente invito formulato il 13 giugno, nell’imminenza del suo insediamento, è caduto nel vuoto e non è più possibile procrastinare la riunione dell’importante organismo. Le condizioni dell’ospedale Jazzolino e la costruzione della nuova struttura che stenta a decollare sono fonte di vivissima preoccupazione. Reparti chiusi o a rischio chiusura, carenze strutturali nonché di personale medico e paramedico ed evidenti deficienze organizzative mettono a serio rischio il diritto alla salute dei cittadini.

Si aggiunga che i lavori di costruzione del nuovo ospedale tra sequestri e rallentamenti vari, frenano le iniziali ottimistiche previsioni.

E’ divenuto dunque di assoluta urgenza un incontro in sede di Conferenza dei sindaci per avviare quell’indispensabile confronto finalizzato a fare il punto sulla generale situazione della sanità e individuare una linea di decisivi interventi per scongiurare ogni possibile rischio di chiusura dell’ospedale e consentire la piena operatività di tutti i reparti.

Il sindaco Limardo ha chiesto che la Conferenza sia convocata con urgenza anche alla presenza dei vertici provinciali dell’Aspdi Vibo Valentia, della Regione Calabria, dei consiglieri regionali e della deputazione nazionale al fine di rimettere al centro di ogni questione la tutela del malato e la garanzia della salvaguardia dei suoi diritti".

E'quanto si legge in una nota diffusa dalla segreteria del sindaco di Vibo Valentia, Maria Limardo.

  • Pubblicato in Politica
Sottoscrivi questo feed RSS