I vigili del fuoco portano la Befana nel reparto di pediatria dell'ospedale Iazzolino di Vibo Valentia

In occasione della festa della Befana, alle 10.30 di domenica 6 gennaio, i vigili del fuoco del locale Comando provinciale hanno organizzato, insieme all’Associazione “Piccoli grandi Grisù”, la consegna di regali ai pazienti del reparto pediatria dell’ospedale di Vibo Valentia.

A fare da Befana sarà un vigile del fuoco che, con il tradizionale costume, si calerà dall’autoscala ed accederà al reparto attraverso una finestra.

A Vibo arriva la Befana della biodiversità

 Il Raggruppamento carabinieri Biodiversità di Roma organizza per il 6 gennaio 2019, negli ospedali pediatrici italiani o in assenza nei reparti di pediatria, la seconda edizione “Della befana della Biodiversità”, una giornata speciale di educazione ambientale e solidarietà a favore dei piccoli degenti ricoverati presso tali nosocomi.

La manifestazione interesserà anche il Vibonese,  dove i militari del Reparto di Mongiana, in collaborazione con il circolo Legambiente di Ricadi (VV), consegneranno ai bambini dei piccoli gadget creati dai carabinieri del Reparto Biodiversità del borgo delle Ferriete.

Contestualmente, i piccoli riceveranno in dono, altri oggetti acquistati mediante sottoscrizione volontaria da parte di tutto il personale dei carabinieri forestali e del personale di Legambiente.

In tale occasione si parlerà della connessione tra illeciti ambientali e malattie ad essi collegati, sottolineando l’importanza di mantenere il nostro ambiente sano e pulito.

Il tutto sarà integrato da interventi di educazione alla legalità ambientale da parte dei carabinieri forestali e da personale specializzato del circolo Legambiente di Ricadi, nonchè dal gioco dell’albero (gioco da tavolo attraverso il quale i bambini potranno conoscere e vivere di persona le varie problematiche riguardanti l’uso improprio dell’ambiente naturale).

A coordinare l’evento, che si svolgerà presso il reparto pediatria dell’ospedale Civile “Iazzolino” di Vibo Valentia, saranno gli uomini del Reparto carabinieri Biodiversità di Mongiana, comandato dal tenente colonnello Angelo Daraio, che impiegherà anche il personale del Nucleo carabinieri tutela biodiversità – Reparto a cavallo di Mongiana, al comando del maresciallo Domenico Minchini. 

A Vibo arriva la Befana

Sarà uno dei luoghi simbolo di Vibo Valentia, Palazzo Gagliardi, a fare da location ad una manifestazione pensata per i più piccoli dall’assessore uscente dell’amministrazione comunale, Maria Concetta Marrella, titolare fino a qualche giorno fa della delega alle Politiche sociali.

L’arrivo della befana - non una semplice comparsa ma la vera protagonista, insieme ai bambini, di quattro giorni di iniziative - diventerà così uno dei momenti più attesi per concludere al meglio le festività natalizie. La Befana ha infatti deciso di rimanere a Palazzo Gagliardi dal 3 al 6 gennaio, dalle 15.30 alle 19, con ingresso gratuito per tutti, con tante sorprese in serbo per i più piccoli.

«La realizzazione della “Casa della befana” - afferma Maria Concetta Marrella - è un progetto pensato con un’attenzione particolare e prioritaria ai bambini, anche e soprattutto a quelli “speciali”; è un percorso ludico-didattico che si svolge attraverso una visita guidata con un momento iniziale di allegra accoglienza da parte di personaggi della fantasia, e un successivo itinerario accompagnato da musiche e da racconti, giochi e laboratori creativi, al fine di dare una ragione in più a grandi e piccini per ricordare con gioia la festa dell'Epifania».

Il progetto, patrocinato dal Comune di Vibo Valentia con la collaborazione dell’associazione “Il Mondo di Seravì”, da anni impegnata nella realizzazione del “Villaggio di Babbo Natale” a Lamezia Terme, avrà inizio il 3 gennaio con la scesa della Befana.

La sede scelta, Palazzo Gagliardi non è casuale ed ha la finalità di promuovere il valore di questa location nel solco delle altre iniziative già intraprese dall'amministrazione comunale: consentendo un’utilizzazione sociale e culturale per questo sito, dando alla cittadinanza l’opportunità di accrescere il senso di appartenenza, stimolando, altresì, i possibili visitatori provenienti da fuori provincia a scoprire, qualora non noti, i prestigiosi palazzi di Vibo Valentia.

«Questa è solo una delle iniziative proposte per il sociale per allietare le festività natalizie, che si unisce - aggiunge l’assessore uscente - alle numerose manifestazioni realizzate presso i centri di aggregazione sociale di Vibo Valentia, Longobardi e Piscopio e a Vibo Marina con la collaborazione del terzo settore e che si protrarranno fino al 6 gennaio. Tali manifestazioni rientrano, ovviamente, in un progetto di più ampio respiro su cui il mio assessorato stava lavorando per tutelare le fasce più deboli, che è partito dal garantire l'asilo nido ai nostri piccoli concittadini, al favorire l’ottenimento del reddito di inclusione sociale agli aventi diritto con i piani individualizzati, allo sblocco dell'impasse del concorso per gli assistenti sociali, all’integrazione scolastica. Tornando al progetto che qui illustriamo - conclude Maria Concetta Marrella - mi auguro che lo stesso possa essere un regalo per i bambini ed un’esperienza che potrebbe diventare tradizione negli anni. Citando Richard Bach: ogni regalo è un augurio di felicità».

 

I vigili del fuoco di Vibo Valentia porteranno la Befana al reparto pediatria dell'ospedale di Vibo Valentia

Il Comando provinciale dei vigili del fuoco di Vibo Valentia e l’associazione “Piccoli Grandi Grisù”, ha  organizzato, alle ore 10,30 del prossimo 6 gennaio, la consegna di regali ai pazienti del reparto pediatria dell’ospedale di Vibo Valentia.

La consegna sarà effettuata da un vigile del fuoco che, con un costume da Befana, si calerà dall’autoscala ed accederà al reparto attraverso una finestra.

Caulonia, chiusura in musica per le festività natalizie

Il concerto dell’Orchestra Sinfonica Giovanile della Calabria ha chiuso il ricco e variegato programma delle manifestazioni natalizie a Caulonia.

Una giornata, quella del 6 gennaio, fitta di eventi, aperta con l'arrivo della Befana nella splendida cornice di piazza Mese, grazie all Unitalsi ed a seguire Pompieropoli, iniziativa patrocinata dai Vigili del Fuoco di Reggio Calabria.

Nel pomeriggio la Befana ha salutato anche i grandi e piccini in Piazza Bottari.

La serata si è conclusa, nell Auditorium "Casa della Pace A. Frammartino" con le note dei giovani talenti calabresi diretti dal maestro Ferruccio Messinese e presso l’oratorio San Filippo Neri con la comunità interparrocchiale San Michele arcangelo che ha messo in scena il musical sulla vita di San Francesco D’Assisi.

Positivo il bilancio per il sindaco Caterina Belcastro: «Sono state due settimane intense e apprezzate dal pubblico ricche di interessati proposte musicali e di intrattenimento – ha spiegato il primo cittadino cauloniese –in particolare l’esperimento del Villaggio di Natale in piazza Bottari con i mercatini e i vari eventi collaterali è da considerarsi riuscito. Abbiamo pensato un programma per le famiglie e, soprattutto, per i bambini ma dal forte taglio culturale, divulgativo e pedagogico. I risultati ci hanno dato ragione. Ma non ci basta. L’obiettivo è migliorarsi ancora di piu affinchè le iniziative cauloniesi siano, nei prossimi anni, un punto di riferimento per l’intrattenimento dell'intero comprensorio».

Tra una settimana l’ultimo atto con la premiazione dei migliori presepi allestiti nei catoji del centro storico.

I vigili del fuoco portano doni ai piccoli pazienti dei reparti di Oncologia pediatrica e Pediatria

Questa mattina, in occasione della festività dell'Epifania, i vigili del fuoco del distaccamento di Scalea, hanno fatto visita ai piccoli pazienti dei reparti di Oncologia pediatrica e Pediatria del Presidio Ospedaliero dell'Annunziata di Cosenza. 
 
Un’occasione ideata appositamente per trascorrere una giornata in compagnia dei piccoli degenti.
 
Come ricordo del tempo passato insieme, i vigili del fuoco hanno consegnato delle magliette, ideate dal personale del distaccamento, insieme ad un attestato del Piccolo Grisù, il dinosauro pompiere.

 

A Caulonia arriva la Befana

La Befana arriva a Caulonia. L’appuntamento è per la mattinata del 6 gennaio in piazza Mese dove, intorno alle 11, la simpatica vecchina arriverà in volo dal campanile della chiesa Matrice per distribuire dolci ai bambini.

L’evento, voluto dall’amministrazione comunale guidata dal sindaco Caterina Belcastro e dall’Unitalsi, si svolgerà con la partecipazione dei vigili del fuoco di Reggio Calabria.

A seguire l’appuntamento con Pompieropoli, nel corso del quale i bambini saranno pompieri per un giorno.

"Siamo contenti di poter ospitare per la prima volta nel nostro paese un’iniziativa del genere – ha commentato il primo cittadino – e, per questo ringraziamo l'Unitalsi che con i suoi volontari renderà speciale la giornata dell'Epifania. Sarà un giorno di festa per i più piccoli ed un modo per far pensare i grandi sul valore della prevenzione. Un ringraziamento particolare lo rivolgo ai ragazzi dell'oratorio per il prezioso contributo offerto".

I carabinieri forestali di Mongiana portano la "Befana della biodiversità" ai piccoli pazienti dell'ospedale di Vibo Valentia

Il Reparto carabinieri biodiversità di Mongiana, parteciperà alla "Befana della biodiversità".

L'iniziativa, dedicata ai piccoli degenti degli ospedali pediatrici, è stata organizzata su scala nazionale dal Raggruppamento carabinieri biodiversità di Roma ed entrerà nel vivo il prossimo 6 gennaio.

In particolare, i militari in servizio nel borgo delle Ferriere consegneranno ai pazienti dell'ospedale "Jazzolino" di Vibo Valentia, piccoli gadget creati da loro. Durante la manifestazione, nel corso della quale, ovviamente, si parlerà di natura ed ambiente, sarà proiettato un cartone animato dal titolo "Sem piccolo seme". Ci sarà anche un momento ludico, con il "gioco dell'albero", grazie al quale i piccoli potranno esplorare le problematiche inerenti l'uso improprio delle risorse ambientali.

All'iniziativa, coordinata dal Reparto carabinieri biodiversità di Mongiana, comandato dal tenente colonnello Angelo Daraio, prenderanno parte gli uomini del Reparto a Cavallo, guidati dal maresciallo maggiore Domenico Minichini.

Sottoscrivi questo feed RSS