Eroina in casa, due fratelli in manette

Due fratelli, A.S e C.S., rispettivamente di 53 e 51 anni, sono stati tratti in arresto nella frazione Schiavone di Corigliano dagli uomini del Commissariato di Rossano.

Gli arrestati sono accusati di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, poiché, durante una perquisizione domiciliare, sono stati trovati in possesso di una busta di cellophane contenente 8 grammi d'eroina, due bilancini di precisione e materiale utile al confezionamento della droga.

Al termine delle formalità di rito, i due fratelli sono stati posti agli arresti domiciliari, in attesa del rito per direttissima.

Sorpreso con armi e droga, arrestato

I carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Petilia Policastro e delle Stazioni di Caccuri, Cotronei e Santa Severina hanno arrestato un 44enne per ricettazione, detenzione abusiva di arma clandestina e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

I militari, durante una perquisizione eseguita presso l’azienda agricola dell’uomo, nella frazione Pagliarelle di Petilia Policastro, hanno rinvenuto, occultati in muretto a secco, quattro fucili e varie munizioni.

Nel corso del controllo sono stati, inoltre, trovati un bilancino di precisione, due piante di marijuana e materiale da taglio per il confezionamento.

Una volta sequestrato il materiale rinvenuto, gli uomini dell'Arma hanno tratto in arresto il 44enne, il quale, al termine delle formalità di rito, è stato tradotto presso il carcere di Crotone.

  • Pubblicato in Cronaca

Rinvenuta piantagione con 250 arbusti di canapa indiana

I carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di Palmi e dei Cacciatori di Calabria hanno rinvenuto una coltivazione di canapa indiana composta da oltre 250 arbusti.

La piantagione è stata scoperta in un’area demaniale di contrada Maldonato, nel comune di Cosoleto (Rc).

Lo stupefacente, dopo essere stato campionato, è stato distrutto sul posto.

  • Pubblicato in Cronaca

Sorpresi con cocaina, hashish e marijuana: tre giovani finiscono in manette

Nell’ambito di un servizio straordinario di controllo del territorio, i carabinieri della Stazione di San Giovanni in Fiore hanno tratto in arresto in flagranza 3 persone, di cui due cosentini di 29 e 20 anni ed un sangiovannese di 29 anni, sorpresi con una partita di droga pronta per essere immessa sul mercato.

In particolare, i militari hanno notato e seguito l'auto con a bordo i due giovani cosentini. Giunti davanti ad un magazzino dove c'era ad attenderli il 29enne di San Giovanni in Fiore, i tre sono entrati nel deposito.

Insospettiti dalla circostanza, gli uomini dell'Arma hanno deciso di fare irruzione nel locale nel quale hanno rinvenuto 240 grammi d'hashish, 340 grammi di marijuana, 130 grammi di cocaina, due bilancini di precisione e 540 euro in banconote di vario taglio.

I carabinieri hanno, quindi, arrestato i tre giovani, i quali, al termine delle formalità di rito sono stati posti ai domiciliari.

Mongiana, individuata e distrutta una piantagione di canapa indiana

I carabinieri della Stazione di Nardodipace e dello Squadrone eliportato Cacciatori “Calabria” hanno rinvenuto, in località Pitrera di Mongiana, una piantagione composta da circa 120 piante di canapa indica.

La coltivazione, realizzata in due distinte piazzole in un'area impervia e difficile da raggiungere, era alimentata con un impianto d'irrigazione “a goccia”.

Una volta arrivate a maturazione, le piante avrebbero potuto produrre una quantità di stupefacente il cui valore si sarebbe aggirato sui 60 mila euro.

Dopo aver prelevato alcuni campioni destinati ad essere analizzati, i militari, su disposizione dell'autorità giudiziaria, hanno proceduto alla distruzione della piantagione.

Droga e munizioni, 56enne in manette a Reggio Calabria

I carabinieri delle Stazioni di Catona e Gallico e dei Cacciatori di Calabria, hanno arrestato Giovanni Bucolia, reggino, 56enne, per il reato di coltivazione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e detenzione abusiva di munizionamento.

In particolare, i militari hanno sorpreso l’uomo in località San Giovanni di Sambatello in una piantagione composta da poco meno di 50 arbusti di canapa indica.

Durante la successiva perquisizione effettuata a casa dell’arrestato, i militari hanno trovato un centinaio di cartucce calibro 12.

Dopo aver sequestrato il materiale rinvenuto, gli uomini dell'Arma hanno tratto in arresto il 56enne, il quale, al termine delle formalità di rito è stato associato nella casa circondariale di Reggio Calabria Arghillà.

  • Pubblicato in Cronaca

Scoperta piantagione di canapa indiana, due persone in manette

Durante un rastrellamento effettuato sull’Aspromonte, i carabinieri della compagnia di Bianco e dei Cacciatori di Calabria hanno arrestato Domenico Antonio Stilo e Giovanni Romeo, rispettivamente di 47 e 35 anni.

I due, originari di Africo Nuovo, sono stati sorpresi a prendersi cura di una piantagione composta da circa 600 arbusti di canapa indiana.

La coltivazione, dotata di un efficace sistema d’irrigazione, era stata allestita in un terreno di proprietà demaniale ubicato in località Sambuco di Samo (Rc).

Gli arrestati, al termine delle formalità di rito, sono stati posti ai domiciliari, mentre le piante, previa campionatura, sono state distrutte sul posto.

  • Pubblicato in Cronaca

Rinvenute oltre 300 piantine di canapa indiana

Dopo le oltre 6 mila piante distrutte tra il 2018 ed il 2019, i Carabinieri della Stazione di Sant’Ilario dello Jonio e dei Cacciatori di Calabria, hanno rinvenuto in un’area demaniale di contrada Cardesi, occultata all’interno della fitta vegetazione, una piazzola adibita a coltivazione di canapa indiana, composta da oltre 300 piante, tutte già con infiorescenze e di altezza compresa tra i 90 ed i 200 centimetri.

Lo stupefacente trovato, previo campionamento, è stato distrutto.

Sottoscrivi questo feed RSS