Droga nel Vibonese, un arresto e una denuncia

Gli uomini della questura di Vibo Valentia hanno tratto in arresto un 22enne di Stefanaconi, accusato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

In particolare, nel corso di un controllo, nell'auto del giovane sono state rinvenute 4 dosi di marijuana.

Durante la successiva perquisizione a casa del ragazzo, i poliziotti hanno trovato un’altra dose di marijuana, 3 bilancini di precisione, svariato materiale per il confezionamento e banconote di diverso taglio, presumibilmente provento dell’attività di spaccio.

Il 22enne, su disposizione dell’autorità giudiziaria, è stato pertanto sottoposto ai domiciliari.

Durante un'altra operazione, gli agenti della squadra mobile hanno denunciato un 23enne di Vena Superiore, nella cui abitazione sono sono stati trovati 11,5 grammi di marijuana.

  • Pubblicato in Cronaca

Marijuana nascosta nel negozio, denunciato un fruttivendolo

I carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di Cirò Marina hanno deferito in stato di libertà un 48enne del luogo.

In particolare, durante una perquisizione effettuata in un negozio di frutta e nell’auto del titolare, i militari hanno rinvenuto e sottoposto a sequestro 28 grammi di “marijuana”.

 

  • Pubblicato in Cronaca

Marijuana in casa, 21enne in manette

I carabinieri della Tenenza d'Isola di Capo Rizzuto hanno arrestato un 21enne di Cutro, ritenuto responsabile di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

In particolare, durante una perquisizione domiciliare a casa del giovane, i militari hanno rinvenuto 19 dosi di marijuana e materiale per la pesatura ed il confezionamento.

Terminate le formalità di rito, su disposizione del pubblico ministero di turno della procura di Crotone, l’arrestato è stato sottoposto agli arresti domiciliari, in attesa dell’udienza di convalida

 

  • Pubblicato in Cronaca

Un chilo di marijuana rinvenuto in un'abitazione abbandonata

Durante un servizio di controllo del territorio, effettuato con l'impiego di oltre 100 militari, i carabinieri della Compagnia di Gioia Tauro hanno rinvenuto un chilo di marijuana.

Lo stupefacente era stato occultato in uno scatolone trovato in un'abitazione abbandonata.

Dopo aver sequestrato la droga, che sarà inviata al Ris di Messina per essere sottoposta alle analisi tossicologiche del caso, gli uomini dell'Arma hanno avviato le indagini per dare un volto agli autori dell'occultamento.

Droga e ordigni esplosivi in casa, 47enne in manette nel Vibonese

Gli uomini della sezione narcotici della squadra mobile di Vibo Valentia, con il supporto dell’Unità cinofila e del locale Reparto prevenzione crimine hanno tratto in arresto, a Rombiolo (Vv), Giovanni Castagna, di 47 anni.

In particolare, durante una perquisizione, l'uomo è stato trovato in possesso di poco meno di 10 grammi d'eroina, 1,5 di cocaina e 1,3 di marijuana.

Lo stupefacente è stato trovato nascosto sotto il tavolo della sala da pranzo e sul davanzale della finestra della cucina.

Inoltre, durante l'attività, gli agenti hanno sequestrato un bilancino di precisione, ritagli di buste di plastica, verosimilmente utilizzati per il confezionamento della droga e due ordigni esplosivi.

Al termine delle formalità di rito, Castagna è stato tratto in arresto e posto ai domiciliari, su disposizione dell'autorità giudiziaria.

  • Pubblicato in Cronaca

Maxi piantagione di marijuana rinvenuta nel Vibonese

È la più grande piantagione di marijuana scoperta nel 2019 in tutta la Calabria, quella che i carabinieri delle Stazioni di Limbadi e Rombiolo hanno rinvenuto nascosta nella fitta vegetazione.

Dopo aver effettuato la scoperta, gli uomini dell'Arma hanno dichiarato in arresto i proprietari del terreno, G. M. e P.M., rispettivamente di 61 e 27 anni, entrambi di Limbadi, ritenuti contigui alla locale cosca di 'ndrangheta dei Mancuso.

I due sono stati posti ai domiciliari in attesa delle determinazioni dell'autorità giudiziaria. 

Le 2750 piante rinvenute, per un peso complessivo di oltre 2 tonnellate, una volta immesse sul mercato, avrebbero fruttato oltre otto milioni di euro

In auto con la cocaina, arrestato

I carabinieri della Stazione di Cirò hanno tratto in arresto un 43enne del luogo per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Fermato e controllato a bordo della propria autovettura, l’uomo è stato trovato in possesso di un involucro con all’interno cinque dosi di cocaina del peso complessivo di 4,5 grammi e di 1.625 euro in banconote di vario taglio.

Lo stupefacente ed il denaro sono stati sequestrati.

L’arrestato, dopo le formalità di rito, è stato sottoposto agli arresti domiciliari

 

Vibo: nascondeva hashish a casa, 18enne in manette

Un diciottenne, già noto alle forze dell'ordine per furto aggravato e lesioni, è stato tratto in arresto con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

In particolare, durante una perquisizione a casa del ragazzo, i poliziotti della squadra mobile di Vibo Valentia e del Nucleo cinofili hanno sequestrato poco più di 14 grammi d'hashish, suddivisi in 11 dosi già pronte per la vendita.

L’arrestato, su disposizione dell'autorità giudiziaria, è stato sottoposto agli arresti domiciliari, in attesa del giudizio direttissimo.

  • Pubblicato in Cronaca
Sottoscrivi questo feed RSS