Coltivavano marijuana ed erano in possesso di armi e munizioni: arrestati padre e figlio

Rispondono dei reati di coltivazione di stupefacente e detenzione illegale di armi clandestine e munizionamento due persone, tra loro padre e figlio, arrestate dai Carabinieri di Petilia Policastro, nel Crotonese. C.A. e C.G., rispettivamente di 44 e 23 anni, stavano innaffiando un centinaio di piante di  marijuana, alte tra i 40 ed i 45 centimetri. Perquisendo un locale che insiste su un fondo ad essi appartenente, i militari dell'Arma hanno poi rinvenuto un fucile, una pistola e proiettili calibro 9 e 7,65. Armi e munizioni erano custodite in mezzo ad arnesi agricoli. Sulla scorta di quanto ricostruito dagli investigatori, sia la pistola che il fucile, originariamente ad aria compressa, erano state oggetto di modifiche.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.