In casa con la marijuana: arrestati madre e figlio

I Carabinieri della Compagnia di Vibo Valentia hanno tratto in arresto un 32enne e la madre, di 59 anni, accusati di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Gli uomini del Nucleo operativo radiomobile  nel corso di un servizio perlustrativo hanno proceduto a fermare F.G., il quale, riferiscono i militari dell'Arma, si è da subito mostrato insofferente al controllo dei Carabinieri che, insospettiti, hanno deciso di estendere le operazioni di perquisizione presso la sua abitazione. Giunti nei pressi della casa del soggetto i Carabinieri, nell’accedere in casa, hanno notato che la madre, F.M., accortasi della presenza degli uomini dell’Arma, ha lanciato dal balcone un sacchetto in plastica che però è stato prontamente recuperato da alcuni militari rimasti all’ingresso del portone dello stabile. All’interno del sacchetto erano custoditi circa 175 grammi di marijuana già suddivisa in dosi da spacciare. All’interno dei locali dell’abitazione sono stati rinvenuti ulteriori 5 grammi della medesima sostanza. Madre  e figlio, accompagnati presso la locale Compagnia, sono stati dichiarati in arresto. Ora si trovano ristretti ai domiciliari in attesa delle valutazioni dell’Autorità Giudiziaria.

 

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.