Attenzione
  • JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 983

Serrese, campionato a rischio. La società: “Pronti a consegnare titolo nelle mani del sindaco”

"Per ben tre volte abbiamo scritto al nuovo sindaco di Serra San Bruno chiedendo un incontro per ricevere sostegno e attenzione e per discutere dell’utilizzo e della sistemazione dello stadio ‘La Quercia’. Purtroppo non abbiamo ricevuto nessuna risposta e ormai siamo giunti alla scadenza del termine per l’iscrizione al campionato di calcio”. È quanto si legge in una nota diffusa dall’Asd Serrese che, come successo anche in passato, lamenta la “lontananza delle Istituzioni verso il mondo dello sport”. La società rimarca “il rischio di perdere 42 anni di storia calcistica” e sottolinea “i sacrifici compiuti dal punto di vista economico e personale”, in particolare quelli concernenti la riparazione dei “danni compiuti dai vandali”. “Vorremmo far notare – viene specificato  – che ci siamo sempre prodigati ad intervenire per la manutenzione del campo sportivo: chi conosce il mondo del calcio sa a cosa va incontro una società, che è fatta da poche persone e da padri di famiglia, per poter rappresentare Serra San Bruno”. La conclusione lascia presagire scenari preoccupanti: “desideriamo realizzare con l’amministrazione un programma serio ed essenziale, di stretta collaborazione. In mancanza di ciò saremo costretti a consegnare ufficialmente nelle mani del sindaco il titolo dell’Asd Serrese, la squadra che abbiamo custodito e portato in alto, insieme al nome di Serra San Bruno, per 30 anni”.

 

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.