Domenica la "Cunfrunta" di Brognaturo

Foto: Archivio Associazione Brognaturo nel cuore Foto: Archivio Associazione Brognaturo nel cuore

Passata la domenica delle Palme, si entra nella settimana Santa, ovvero nel momento culminante delle festività  pasquali.  Quanto  la Pasqua sia una festività particolarmente sentita dai calabresi, lo dimostrano le centinaia d’iniziative religiose e le innumerevoli tradizioni popolari che, ogni anno animano i paesi. In questi giorni, infatti,  non c’è abitato in cui non ci si stia cimentando nell’organizzazione di manifestazioni  legate a  tradizioni secolari. I piccoli centri del comprensorio delle Serre, Brognaturo, Simbario e Spadola, non fanno eccezione. Nei tre borghi, l’intera settimana sarà scandita dalla visita ai “Sepolcri”, dalle via Crucis e nel caso di Brognaturo, dalla tradizionale “Cunfrunta”, che si svolgerà domenica di Pasqua.  Quella brognaturese è una tradizione particolarmente sentita che, ogni anno, attira numerosi visitatori.  Come da tradizione, attraverso la “Cunfrunta” , anche quest’anno, i fedeli  potranno rivivere le fasi della resurrezione di Gesù  ed il momento in cui la Madonna saluta figlio risorto. 

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.