Pistola e munizioni nascoste sul terrazzo: arrestato 41enne di Soriano

Nel corso della mattinata odierna, la Compagnia di Serra San Bruno ha dato esecuzione ad un servizio finalizzato al contrasto dei reati in materia di armi.

Durante l'attività, a seguito di mirate perquisizioni, i militari della Stazione di Soriano Calabro hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, Antonio Farina, 41 anni, residente a Soriano Calabro, coniugato, commerciante, pregiudicato già noto alle forze dell’ordine. Farina è stato trovato in possesso di una pistola calibro 7,65,  marca Bernardelli, con matricola abrasa, completa di caricatore contenente 6 pallottole stesso calibro, perfettamente funzionante e pronta all’uso, nonché di 38 munizioni dello stesso calibro, che nascondeva sul terrazzo della propria abitazione, in un sacchetto di plastica, abilmente occultato all’interno di una catasta di legna.

Per Farina è scattato subito il provvedimento restrittivo con l’accusa di “Detenzione di arma clandestina” – art.23 della legge 110/75 –, “Detenzione abusiva di munizioni” – art. 697 C.P. – e “Ricettazione” – art. 648 C.P.. Arma e munizioni sono stati sottoposti a sequestro e l’arrestato, espletate formalità rito, è stato tradotto presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari, come disposto dalla competente Autorità giudiziaria di Vibo Valentia.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.