Reggio, Marra(M.A.P.) la città sprofonda e tutti sorvolano i problemi

Simbolo del Movimento Popolare Autonomo Simbolo del Movimento Popolare Autonomo

Riceviamo e pubblichiamo una nota stampa del Presidente del Movimento Autonomo Popolare, dott. Pietro Marra

Si stava meglio quando non eravamo Città Metropolitana, almeno l’aeroporto funzionava, il Porto di Gioia Tauro andava a regime, le strade in città erano sì danneggiate ma non come oggi dove ogni duecento metri trovi un “cratere”, una “voragine” insomma come ripetuto tante volte delle buche killer, come quella in Via Nicola Furnari che da ieri mattina era stata evidenziata da alcune cassette di frutta poi svanite dentro la stessa; appena sera circa le 18.30 quindi con meno visibilità, la buca quasi al centro della strada non è stata deviata da una automobilista che per evitare l’auto che arrivava dall’altro senso di marcia, ci è finita dentro provocando lo scoppio della gomma della propria autovettura con il successivo blocco della circolazione.

Quasi immediato l’intervento della Polizia Municipale che ha provveduto con materiale “donato” da alcuni negozianti a mettere nuovamente in evidenza la pericolosità della stessa in quanto anche da me stesso notato, la buca al di sotto si estende anche lateralmente lasciando un po' di preoccupazione.

Si spera che nella giornata odierna gli organi preposti intervengano per evitare ulteriori incidenti stradali e per verificare lo stato di avanzamento della stessa.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.