Chiaravalle (Cz): Un confronto interculturale “Sulle note del tempo”

Un viaggio tra usi, costumi e culture,  un confronto a più voci tra donne italiane e donne provenienti da varie parti del mondo, un confronto generazionale tra giovanissime cresciute e integrate in un tessuto sociale diverso da quello di provenienza e donne che in Italia sono approdate dopo aver acquisito una propria maturità. Un raccontarsi a viso aperto come le donne sanno fare, un tirar fuori sentimenti, ricordi, rannicchiati nelle pieghe più profonde dell’animo. Un piacevole incontro tra amiche. È stata tutto questo e  molto più la cena organizzata dall’Associazione, declinata al femminile, “Sulle note del tempo”. 

Una serata come tante, la seconda uscita pubblica dopo “un tè con le amiche” dello scorso dicembre inaugurale dell’attività del sodalizio, ma al contempo un appuntamento ricco di contenuti.

Ci si è ritrovate a parlare di cibi:  dai profumi e  sapori dei piatti nella cucina marocchina, come  il tajine e il cuscus,  esaltati e resi unici  da un uso sapiente e  millenario  delle spezie,  alle pietanze tradizionali brasiliane quali la feijoada, preparata con riso, fagioli neri, carne di maiale e di manzo, o  il caranguejo,  a base di granchio ed i gamberetti.  Paralleli, alla riscoperta del gusto, che ha consentito di riflettere su come anche la gastronomia non sia altro che il risultato della contaminazione di diverse realtà e  culture,  come Paesi e continenti non siano in realtà così lontani.

Un confronto su ragioni di fede, usi e tradizioni religiose, sulla forza della libertà mentale che va oltre dettami e regole, su modi diversi di affrontare l’esistenza.  Un dibattito su stili di vita dall’Italia, all’Europa, al Nord e Sud America, all’Africa, sulle difficoltà delle donne, ma anche sul loro coraggio di andare oltre, sulla loro capacità di essere solidali, facendo squadra tra anime differenti.

E così i contenuti più o meno impegnativi, emersi attraverso la lente di una sensibilità tutta femminile, hanno ceduto il passo all’ironia, alla voglia  di mettersi in gioco per una società diversa, migliore.

Una serata in  linea con le finalità del sodalizio che,  partendo dalla consapevolezza del ruolo della donna nei vari ambiti,  si prefigge di focalizzare l’attenzione su argomenti importanti,  quali l’emarginazione sociale, la famiglia nella realtà odierna, caratterizzata da ritmi frenetici che potrebbero lasciare il campo a solitudini e  distanze incolmabili. “Sulle note del tempo” con le sue iniziative vuole proiettarsi oltre, facendo convergere le energie e sensibilità in rosa, per una partecipazione attiva che possa vivacizzare la vita della comunità.

“Sulle note del tempo” a tal proposito è già al lavoro per organizzare,  in collaborazione con una costituenda associazione,  un prossimo evento, un appassionante viaggio tra le pagine di un libro che dà respiro e voce all’opera letteraria di una talentuosa e  giovane autrice.

 

 

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.