Taglio abusivo in area protetta, deferite due persone

Continua il controllo dei militari della Stazione carabinieri Parco di Morano Calabro finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati inerenti i tagli boschivi. 

Nei giorni scorsi è stata posta sotto sequestro, in località “Laccata” di Campotenese nel Comune di Morano Calabro, un’area oggetto di un taglio non autorizzato di piante di Pioppo.

L’area, sottoposta a vincolo idrogeologico e paesaggistico, ricade in zona “2” del Parco Nazionale del Pollino, è stata oggetto di un taglio di 103 piante realizzato nella fascia di protezione rappresentata dai 150m dalla sponda del torrente Battendiero a Campotenese. La denudazione del terreno avvenuta con il taglio ha esposto il terreno a fenomeni erosivi.

Al momento del controllo, sul posto è stata rinvenuta parte del legname oggetto del taglio. Gli accertamenti eseguiti hanno portato al deferimento all’Autorità giudiziaria di due persone. Il committente e l’esecutore materiale del taglio.   

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.