La Calabria e l'opposizione inesistente

La Calabria è la prima d’Europa per disoccupazione. Congratulazioni vivissime! La colpa è di: A. Guarasci, A. Ferrara, P. Perugini, A. Ferrara di nuovo, B. Dominijanni, F. Principe, R. Olivo, G. Rhodio, D. Veraldi, G. Nisticò, B. Caligiuri, L. Meduri, G. Chiaravalloti, A. Loiero, G. Scopelliti e Stasi, e Oliverio in veste di assessore; ma, dal 2014, di Oliverio in veste di presidente e della sua in utilissima Giunta di Alto Profilo.

Domanda facile facile: che ci sta a fare, l’opposizione di centro(destra)? Per fare nomi, che ci stanno a fare al mondo Mimmo Tallini e Wanda Ferro?

E cosa, tutti gli altri? Salerno escluso, che qualcosa fa, in galera!

Attenzione, io non credo che l’opposizione di centro(destra) sia in combutta, sia pagata da Oliverio. Infatti, si paga una cosa che vale; si paga una persona perché faccia o non faccia qualcosa. E invece i consiglieri regionali di centro(destra) non fanno gratis, non fanno perché sono incapaci di fare. Tacciono, essi, in Consiglio; tacciono nelle piazze; tacciono sui giornali… Qualcuno pensa che si muovano a fine mese per prendere lo stipendio, ma non è così: avranno l’accredito in banca, immagino.

Se non fanno niente i consiglieri regionali, forse fanno qualcosa i loro partiti? Peggio mi sento: muti come la notte.

E volete farmi due risate? In privato mi scrivono che sono d’accordo con me nel concetto che il centro(destra) non esiste. Ridete tra le lacrime.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.