Crotone si gemella con l'isola di Samo

Ecco, finalmente! Meglio tardi che mai! Dopo millenni, Samos, terra patria di Pitagora e Kroton terra adottiva del gran filosofo, si incontrano. 

Tutto nel pieno delle grandi celebrazioni delle mese mariano dedicato alla Madonna di Capocolonna.

Così, i prossimi  sabato e domenica, 20 e 21 di questo mese, la municipalità di Crotone ospiterà una delegazione di rappresentanti della cittadina greca di Samos (Grecia) guidata dal sindaco Michalis Anghelopoulos.

Scopo dell’incontro è la cerimonia di gemellaggio, già approvato da tempo dalle due amministrazioni, che sarà formalizzata con la sottoscrizione del "giuramento di fraternità" sottoscritto dal sindaco crotonese Ugo Pugliese e dal suo omologo di Samos nel corso di una cerimonia ufficiale che si terrà sabato  alle ore 18 nella sala consiliare di piazza della Resistenza.

 "Il gemellaggio – come riferisce una nota diramata dalla sede municipale- – si inserisce in un più ampio percorso che, nel nome di Pitagora, è teso ad allacciare concrete e significative relazioni con la città di Samos che, per dimensioni, caratteristiche demografiche, economiche, culturali, storiche e politiche, presenta numerosi elementi di affinità con Crotone. Un percorso nato da uno scambio epistolare tra i due sindaci, successivamente curato dall'assessore alla Cultura Antonella Cosentino".

E poi, tra il sacro e il profano, tra il pagano e il cristiano: la delegazione municipale di Samos parteciperà anche alle celebrazioni mariane percorrendo la suggestiva processione di ritorno da Capocolonna del Quadricello della Vergine nera patrona di Crotone nella serata di domenica 21.

 

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.