La home gallery di Pizzo inaugura il programma degli eventi estivi

Lo Studiolo di Pizzo, la prima home gallery calabrese, taglia il traguardo del secondo anno di attività. Nato nel 2013 su iniziativa della visual designer Francesca Procopio, questo laboratorio creativo, un po’ studio un po’ galleria d'arte, situato nel cuore del centro storico, continua a sfornare iniziative che coniugano diffusione culturale, marketing, promozione artistica e sperimentazione di nuovi linguaggi. Il denominatore comune dei vari progetti resta l'immagine, nella sua accezione più ampia di interpretazione della realtà, spesso mediata dalle fotografie di Procopio, che affina sempre più la sua capacità di reinventare il reale. Dopo le mostre e le manifestazioni che hanno animato la stagione invernale, che ha visto anche l'assegnazione del premio internazionale Limen Arte 2015 alla visual designer napitina, si passa ora al programma estivo. Il primo appuntamento è con la giovane disegnatrice di gioielli Pasqualina Tripodi, che esporrà allo Studiolo le sue creazioni realizzate con tecniche ecosostenibili. Da domani e fino al primo maggio, l'artista calabrese metterà in mostra i suoi pezzi unici, originali e raffinati, che saranno esposti al fianco di opere già presenti nella home gallery. Gli eventi artistici culturali continueranno con incontri tematici dedicati alla fotografia e spazieranno nelle arti visive in generale. Dalla pittura alla scultura, autori provenienti da tutto il mondo saranno i protagonisti, nei prossimi mesi, di mostre, workshop, seminari e laboratori. Il nuovo programma sarà inaugurato e presentato nei dettagli, proprio domani alle ore 19.30, nella sede dello Studiolo, in Via B. Musolino 3, alle spalle di Piazza della Repubblica.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.