Custodivano un arsenale in cantina, due persone in manette

Le armi rinvenute a Reggio Calabria dai Carabinieri Le armi rinvenute a Reggio Calabria dai Carabinieri

Un vero e proprio arsenale è  stato rinvenuto a Reggio Calabria dai carabinieri dell’Aliquota radiomobile del Norm, diretto dal tenente Alessandro Bui.

Nel corso di una perquisizione domiciliare, estesa anche ad una cantina di pertinenza dell’abitazione, i militari hanno rinvenuto e sequestrato:

  • 22 proiettili calibro 7.62 Nato;
  • 19 proiettili calibro 9x21;
  • 1 fucile mitragliatore Stg57 calibro 7,5x55 con matricola abrasa;
  • 1 caricatore per fucile mitragliatore;
  • 1 mitraglietta Sten Mk2 calibro 9x21
  • 2 caricatori per mitraglietta;
  • 1 carabina Beretta calibro 22 matricola;
  • 1 caricatore per carabina;
  • 1 carabina Bolt Actiona calibro 300.

Le armi sono state trovate nella cantina le cui chiavi erano nella disponibilità di M.L. ed F.T., rispettivamente di 41 e 38 anni.

Una volta arrestati, in flagranza di reato, entrambi sono stati tradotti presso la casa  circondariale di Reggio Calabria Arghillà.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.