Intimidazione al sindaco di Taurianova, la solidarietà di Gianluca Callipo

Il sindaco di Pizzo, Gianluca Callipo Il sindaco di Pizzo, Gianluca Callipo

"Quando si amministra un Comune che ha visto in passato già tre commissariamenti per infiltrazioni mafiose e si subisce un’intimidazione così grave, quel sindaco in prima linea è il sindaco di tutti noi, è il sindaco dell’intera Calabria onesta che vuole chiudere con questa barbarie".

Così il presidente di Anci Calabria e sindaco di Pizzo, Gianluca Callipo, ha commentato l’attentato intimidatorio subito dalla famiglia del primo cittadino di Taurianova, Fabio Scionti.

"Anche a nome degli altri sindaci calabresi – ha aggiunto Callipo – esprimo la massima vicinanza al sindaco Scionti, augurandomi che i responsabili di questo atto gravissimo vengano individuati al più presto e assicurati alla giustizia".

 

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.