Cerca di sfuggire alla cattura, topo d'appartamento si lancia da una finestra

 Un 34enne, D.V., del luogo è stato sorpreso dai carabinieri mentre stava cercando di compiere un furto in un’abitazione di Gasperina, nel catanzarese.

L’uomo, alla vista dei militari, per evitare la cattura si è lanciato nel vuoto saltando da una finestra.

Il fatto è accaduto nella notte a cavallo tra venerdì e sabato, quando gli uomini dell’Arma, impegnati in servizio di controllo, hanno sentito alcuni rumori provenire da un immobile.

Entrati nello stabile, una volta giunti in prossimità di un appartamento posto al primo piano, i carabinieri hanno notato alcuni segni d’effrazione sulla porta d’ingresso ed hanno allertato i colleghi della Centrale operativa della Compagnia di Soverato, che hanno inviato sul posto una pattuglia dell’Aliquota radiomobile.

Alla vista delle forze dell’ordine, l’uomo che si trovava nell’abitazione ha aperto una finestra e si è lanciato nel vuoto. Pur  rimanendo illeso, il presunto ladro non è riuscito a guadagnare la fuga.

Bloccato e sottoposto a perquisizione personale, il 34enne è stato trovato in possesso di: punteruoli, punte da trapano, cacciavite, scalpelli, un martello, una tronchese, un trapano e dei guanti di gomma.

L’uomo è stato, quindi, arrestato e la 1^Sezione Penale del Tribunale di Catanzaro ha convalidato l’arresto, disponendo la custodia cautelare in carcere.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.