Firmato dell’accordo di collaborazione tra Anas e Università della Calabria per il miglioramento sismico del Viadotto “Bisantis” a Catanzaro

Nella fot0 da sinistra: l’Ing. Giuseppe Ferrara, il Rettore Prof. Gino Mirocle Crisci e il Prof. Ing. Domenico Bruno Nella fot0 da sinistra: l’Ing. Giuseppe Ferrara, il Rettore Prof. Gino Mirocle Crisci e il Prof. Ing. Domenico Bruno

Questa mattina, a Rende (Cosenza), presso l’Università della Calabria, il Responsabile del Coordinamento Territoriale Calabria Giuseppe Ferrara e il Magnifico Rettore Prof. Gino Mirocle Crisci hanno firmato  un accordo di collaborazione per la consulenza scientifica ed il supporto tecnico finalizzato ad interventi di adeguamento e miglioramento sismico del Viadotto Bisantis a Catanzaro, noto anche come viadotto Morandi.

Attraverso la firma dell’accordo, si concretizza l’impegno di Anas nel progetto di risanamento dell’importante struttura per un importo complessivo di 15 milioni di euro.

Anas ha già avviato lo scorso 11 luglio gli interventi di manutenzione straordinaria e, allo stato attuale, sono in corso le prime attività di risanamento conservativo su una delle parti strutturali piu’ degradate, in particolare il ripristino corticale del secondo cavalletto del Viadotto, lato galleria 'Sansinato' direzione Lamezia Terme.

In contemporanea ai lavori, è stata avviata una campagna di indagini sull’intero viadotto per la mappatura delle zone maggiormente degradate, finalizzata alla pianificazione completa dei successivi interventi.

Calabria, Anas: firma dell’accordo di collaborazione tra Anas e Università della Calabria per la consulenza scientifica ed il supporto tecnico finalizzato ad interventi di adeguamento e miglioramento sismico del Viadotto “Bisantis” a Catanzaro

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.