San Nicola da Crissa ricorda le vittime della tragedia dell'11 ottobre 1959

Le vittime della tragedia dell'11 ottobre 1959 a San Nicola da Crissa Le vittime della tragedia dell'11 ottobre 1959 a San Nicola da Crissa

Era la sera dell'11 ottobre 1959, quando la festa della Madonna del SS.Rosario, che portava a San Nicola da Crissa migliaia di persone attratte dallo spettacolo pirotecnico organizzato dalla Confraternita, uno dei più suggestivi all'epoca, si trasformò in tragedia.

Durante i festeggiamenti, mentre venivano sparati i fuochi d'artificio, qualcosa andò storto.

Un'artificio pirotecnico caduto su un cumulo di ghiaia, trasformò i piccoli sassi in una miriade di proiettili che investì il numeroso pubblico presente.

L'incidente provocò 5 morti e diversi feriti. A perdere la vita furono: Pasquale Martino, la moglie Antonia La Face, Tommaso Marchese, Stefano Galati e Gregorio Costa. 

Da quel giorno, non furono più fatti esplodere i fuochi d'artificio, in onore della Madonna del SS.Rosario. 

 In occasione del 50° anniversario della sciagura, l'amministrazione comunale ha, inoltre, dedicato un monumento commemorativo.

Infine, la Confraternita del SS.Rosario, durante il mese di ottobre, mese ricco di preghiere e di momenti di fede, affida le anime delle 5 vittime alla nostra Vergine del SS.Rosario.

A tal riguardo, alle 18,30 di oggi in loro ricordo sarà celebrata una messa nella chiesa del SS.Rosario.

Articoli correlati (da tag)

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.