Renzi a Capo Vaticano, il sindaco di Serra San Bruno: "Riacquistare la credibilità delle persone ascoltando le loro esigenze"

Matteo Renzi con il sindaco di Serra San Bruno Luigi Tassone Matteo Renzi con il sindaco di Serra San Bruno Luigi Tassone

Tappa vibonese per il segretario nazionale del Partito democratico, Matteo Renzi, il quale oggi è stato a Capo Vaticano, ridente località turistica della costa tirrenica, per incontrare sindaci, amministratori e gente comune nell’ambito del tour “Destinazione Italia”.

L’iniziativa voluta da Renzi ha lo scopo di ascoltare e toccare con mano le esigenze dei territori, parlando e dialogando con le persone che, quotidianamente, sono costrette a far fronte a problematiche di varia natura. Complessivamente sono oltre 100 le tappe in tutta Italia, nelle quali il segretario del Pd cercherà in qualche modo di fare politica in mezzo alla gente, tra le persone vere.

La scelta di Renzi di approdare nel Vibonese è stata accolta positivamente dal sindaco di Serra San Bruno Luigi Tassone: «Non possiamo che essere grati al nostro leader per aver coinvolto anche la provincia di Vibo Valentia nella sua campagna di ascolto. È questa la vera politica e per riacquistare la credibilità della gente dobbiamo partire proprio da un tema fondamentale: ascoltare i territori, farsi carico dei problemi delle persone e cercare di risolverli».

L’approdo di Renzi a Capo Vaticano – dove il segretario democrat è stato accolto, tra gli altri, dal deputato Bruno Censore, dal consigliere regionale Michele Mirabello e da diversi sindaci e amministratori del Pd – rappresenta a giudizio di Tassone «il giusto riconoscimento per l’importante lavoro svolto dalla classe politica in questo territorio e un segnale di attenzione verso il Vibonese. La strada – conclude Tassone - è quella giusta e punta ad un’unica direzione: quella di portare nuovamente il Pd al governo del Paese».

 

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.