Volley: la Tonno Callipo a caccia del secondo successo stagionale in casa della Bcc Castellana Grotte

Nella foto, le indicazioni di coach Tubertini alla squadra durante un time-out (foto Pirito) Nella foto, le indicazioni di coach Tubertini alla squadra durante un time-out (foto Pirito)

Rinvigorita nel morale dopo la prima vittoria in campionato ottenuta domenica scorsa alla Candy Arena di Monza contro il Gi Group, la Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia è chiamata ad un’altra temibile prova in trasferta.

Alle 18 di oggi, i giallorossi di coach Tubertini affronteranno la Bcc Castellana Grotte al Pala Florio di Bari.

 In questo inizio estenuante di SuperLega UnipolSai, la compagine calabrese è chiamata, dunque, a riconfermarsi dopo la convincente prova in terra lombarda. Pochissimo tempo per rifiatare però e per preparare questa nuova partita per Coscione e compagni che hanno raggiunto la Puglia l’altro ieri direttamente da Monza. Allenamenti al palazzetto dello Sport di Gioia del Colle per la Tonno Callipo con staff tecnico e medico che devono valutare le condizioni di Deivid Junior Costa, uscito anzitempo dal match contro Monza per un acciacco fisico. Non dovesse recuperare il centrale brasiliano, è comunque pronto Luca Presta (ex di turno) che ha fatto benissimo domenica scorsa risultando pedina preziosissima in ogni fondamentale.

La Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia avrà, inoltre, al seguito una nutrita pattuglia di tifosi che raggiungeranno Bari nella giornata di oggi.

Quella contro la Bcc Castellana Grotte sarà la partita n° 293 per la Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia nella massima serie tra regular season, play-off, coppa  Italia e supercoppa italiana.

Per quanto riguarda la squadra di casa, dopo aver dominato nella scorsa stagione con il sensazionale trionfo nello Campionato di Serie A2 UnipolSai, la Bcc Castellana Grotte si è presentata ai nastri di partenza della SuperLega 2017/18 con la grande novità della sede di gioco. Troppo piccolo il Palagrotte per il massimo campionato italiano, ecco quindi il trasferimento nel capoluogo pugliese, che ospita per la prima volta nel suo PalaFlorio il grande volley maschile italiano con la fondata speranza, per i colori castellanesi, di ampliare il proprio bacino di appassionati.

Con la grande responsabilità di rappresentare in SuperLega il volley pugliese, orfano di Molfetta, la Bcc Castellana Grotte forgia un blocco di quasi tutti esordienti nel massimo campionato, compreso il pacchetto stranieri che vede oltre al duo carioca Canuto e Moreira, già protagonista lo scorso anno, il martello polacco Hebda ed il centro (pure brasiliano) Costa.

Il neo arrivo De Togni con Cazzaniga e Garnica hanno il compito di fare da chioccia ai giovanissimi fra i quali si scommette sull’opposto greco Tzioumakas che dopo 3 anni da seconda linea ha l’occasione di esprimersi come bocca di fuoco principale.

 Con la coppia di liberi Cavaccini e Pace confermata, insieme al centro Ferraro, completano il roster Rossatti e Zauli, giovani in cerca di gloria, mentre alla regia si registra il ritorno in Italia di Matteo Paris dopo alcuni anni all’estero. Con una partita in meno giocata (da recuperare il 13 dicembre la partita casalinga contro Verona), la compagine di coach Lorizio ha comunque fatto bene in queste prime tre giornate tenendo conto che ha affrontato Modena e Trento in trasferta, mentre in casa ha ottenuto 3 punti contro Latina. Squadra molto arcigna in difesa, Castellana punta molto sull’estro del martello brasiliano Moreira e sulla voglia di emergere dell’opposto greco Tzioumakas.

Sono sette i precedenti tra le due società con il bilancio a favore dei pugliesi che hanno conquistato quattro vittorie a fronte di tre sconfitte. La Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia ha giocato tre volte in casa della Bcc Castellana Grotte vincendo solamente una volta negli ottavi di finale play-off della stagione 2012-13. Un solo ex di turno, Luca Presta che ha indossato la maglia della New Mater Volley nella scorsa stagione conquistando la promozione in SuperLega. Non si può considerare, invece, a tutti gli effetti un ex Manuel
Coscione che, nella primavera del 2013, aveva sottoscritto il contratto con la società del patron Vinella. Quest’ultimo però decise, alla vigilia della chiusura del termine per le iscrizioni al campionato, di dare forfait mandando in fumo i contratti posti in essere (tra cui proprio quello del capitano giallorosso).

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.