Accoltellato durante una spedizione punitiva, 7 persone in manette

Sette persone sono state arrestate a Crotone, nell'ambito delle indagini relative al ferimento, avvenuto il 31 ottobre scorso, di un commerciante del luogo.

Nell'occasione, l'uomo era stato aggredito, in pieno centro cittadino, da un gruppo di persone che lo aveva, prima colpito alla testa con un bastone e poi ferito ad una gamba con un colpo di coltello.

Dopo i primi soccorsi, la vittima era stata trasferita in ospedale per essere sottoposta ad intervento chirurgico.

Sull’accaduto avevano avviato le indagini gli agenti della Polizia di Stato che, oggi, hanno chiuso il cerchio con l'esecuzione delle sette ordinanze di misura coercitiva nei confronti dei presunti autori di quella che gli investigatori hanno definito una vera e propria “spedizione punitiva”.

In particolare, due persone sono finite in carcere, si tratta di Luigi Scerra (28 anni) e Marco Cenerini (31) che secondo gli inquirenti avrebbero l'uno colpito a bastonate la vittima e l'altro inferto la coltellata.

Domiciliari, invece, per: Salvatore Murano (43), Vittorio e Luigi Foschini (di 29 e 66 anni, quest’ultimo ritenuto come il "regista" del blitz) e Andrea Villirillo (21). Coinvolta anche una donna, che avrebbe avuto un ruolo nella vicenda, e che è stata sottoposta all’obbligo di presentazione.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.