Acquaro, un ordigno della II guerra mondiale rinvenuto in un'abitazione in via di ristrutturazione

La piazza di Acquaro La piazza di Acquaro

Nella mattinata di oggi, lunedì 20 novembre, durante i lavori di ristrutturazione di una casa ad Acquaro, piccolo centro delle preserre vibonesi, è stato riportato alla luce un ordigno bellico risalente alle seconda guerra mondiale.

La bomba, con una lunghezza paria a circa mezzo metro, è rimasta sepolta, per oltre 60 anni, sotto il pavimento della casa, posta al centro del paese. Il suddetto fabbricato, acquistato di recente, era stato abitato fino al lustro scorso.

Sul posto è intervenuta la sezione Artificieri dei Carabinieri di Vibo Valentia che hanno provveduto a far brillare il letale ordigno che era ancora in perfetto stato di conservazione.

 

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.