Maltrattamenti in famiglia, in manette 47enne

Immagine di una campagna della Polizia di Stato contro la violenza di genere Immagine di una campagna della Polizia di Stato contro la violenza di genere

Nella tarda serata di ieri, gli uomini della Polizia di Stato del Commissariato di Rossano hanno eseguito la misura della custodia cautelare in carcere nei confronti di P.O., di anni 47, per il reato di maltrattamenti in famiglia.

In particolare, nella notte a cavallo tra il 27 ed il 28 novembre scorsi, in seguito ad una chiamata al 113,  gli agenti della squadra volante del Commissariato di Rossano, sono intervenuti in un appartamento della cittadina Jonica.

Sul posto i poliziotti hanno trovato a terra una donna ed il figlio minorenne in lacrime, mentre l’uomo arrestato oggi, continuava a minacciarli.

Dopo aver ricevuto le necessarie cure per alcune contusioni cranio-facciali, la donna ha denunciato una sequenza di violenze e minacce subite da parte dell’uomo, a causa della gelosia.

Nell’immediatezza dell’accaduto, dopo aver sentito il pm di turno,  gli agenti hanno, quindi, eseguito l’allontanamento d’urgenza dalla casa di famiglia.

Alla luce della pericolosità dell’uomo, nella serata di ieri è stata eseguita l’ordinanza applicativa della misura custodia cautelare in carcere.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.