Catanzaro, oggi la presentazione della mostra "Imperatores"

Il manifesto della mostra Imperatores di Catanzaro Il manifesto della mostra Imperatores di Catanzaro

La 4culture, in collaborazione con E-bag per la cultura, con il sostegno della Regione Calabria ed il patrocinio del Comune di Catanzaro, presenta al Complesso Monumentale del San Giovanni di Catanzaro, dal 5 dicembre 2017 al 28 febbraio 2018, “Imperatores”, una straordinaria mostra in esclusiva anteprima mondiale che, dopo la Calabria, approderà anche a New York. Alle 17,30 di oggi, l’esposizione asarà presentata alla stampa, alle istituzioni e agli addetti ai lavori, con i saluti e gli interventi del vicepresidente della Regione Calabria, Antonio Viscomi, del sindaco di Catanzaro, Sergio Abramo, dell’assessore alla cultura del Comune di Catanzaro, Ivan Cardamone, del curatore della mostra, Silvano Mattesini, e dei rappresentanti di 4culture, Simona Cristofaro, e E-bag, Andrea Perrotta.

L’esposizione racconta il lungo processo evolutivo del potere, tra il VI sec a.C. ed il III sec. d.C., attraverso le ricostruzioni delle armature e dei simboli su di esse raffigurati ed è frutto di uno studio approfondito condotto dall’architetto Silvano Mattesini, tra i più importanti conoscitori delle armature romane, sui reperti presenti nei maggiori musei di storia ed archeologia di Europa e Stati Uniti. Saranno presenti in mostra anche alcuni oggetti-simbolo del mondo del cinema, come le corazze anatomiche e gli elmi originali dei film Quo Vadis (1951), Il Gladiatore (2000) e Ben Hur (2016).

Lascerà senza fiato l’esperienza tecnologica della visita immersiva che condurrà gli spettatori in un entusiasmante viaggio nella storia e negli avvenimenti che hanno segnato profondamente i cambiamenti della società e della cultura occidentale. Grazie alle tecnologie più innovative, infatti, sarà possibile visitare, anche in Calabria, una mostra con modalità mai usate prima. Attraverso la sorprendente tecnologia virtuale dell’ologramma Augusto e Romolo Augustolo, gli imperatori che rappresentano l’inizio e la fine dell’Impero, prenderanno vita accompagnando il visitatore in un viaggio entusiasmante nella storia. Tanti, poi, gli approfondimenti fruibili attraverso ologrammi, tablet, beacons, monitor touch contenenti mappe interattive, video ed immagini utili a migliorare la comprensione e la conoscenza delle tecniche di guerra, dei simboli e della storia dell’Impero Romano.

La grande mostra, realizzata anche con il supporto di partner privati, sarà corredata da interessanti eventi di approfondimento dedicati al diritto romano, il rapporto tra impero e chiesa, la proprietà intellettuale durante l’antica Roma e molto altro. Agli studenti ed ai più piccoli saranno dedicati ilaboratori ludico-didattici, tra i quali “Dallo scavo alla Storia” e “Atelier Romano” che, attraverso il metodo del gioco, trasformeranno l’esperienza museale in un momento di apprendimento creativo e stimolante. Specificatamente per le scuole sono previste visite guidate opportunamente calibrate per età e grado di preparazione degli allievi ed alle quali sarà possibile abbinare anche un percorso di visita al Museo Archeologico e Numismatico Provinciale di Catanzaro, partner della mostra.

“Imperatores” è una mostra esclusiva e irripetibile che abbraccia storia, divulgazione, tecnologia e innovazione e che ci si augura potrà bissare il successo riscosso lo scorso anno, sempre dalla 4culture, con la mostra “Le macchine di Leonardo. Intuizioni di un genio” che in soli tre mesi ha registrato oltre 10mila presenze.

 

 

 

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.