Cinquefrondi - Just for Europe, inaugurato lo sportello per accedere ai finanziamenti europei

Un’iniziativa per avvicinarsi ai giovani cittadini, imprenditori di domani.

Questa l'intenzione dell’Amministrazione comunale di Cinquefrondi che, in sinergia con l’Associazione Just for Europe, ha promosso l’apertura di uno sportello informativo e di orientamento in merito al nuovo bando “Resto al Sud”, realizzato dal Ministero per la Coesione Territoriale e il Mezzogiorno e gestito da Invitalia.

L’obiettivo primario del servizio, erogato attraverso lo sportello, è quello di dare tutte le informazioni necessarie per prendere visione e conoscenza delle opportunità concesse da “Resto al Sud”: un programma che mira a sostenere la nascita di nuove realtà imprenditoriali.

Un' occasione per i giovani disoccupati che hanno l'opportunità di concretizzare le idee imprenditoriali, che spesso restano solo un sogno nel cassetto.

Presenti all’inaugurazione, molti giovani del territorio, il vicesindaco Giuseppe Longo, l’assessore alle attività produttive Gabriella Valentino, ed i soci di Just For Europe, il presidente del sodalizio Giancarlo Catanea, il Giuseppe Bottiglieri,  Pasquale Siciliano, Daigoro Mazzoleni ed Andrea Ruppolo.

L’Associazione, infatti, attraverso lo sportello si farà carico della divulgazione delle informazioni relative al bando “Resto al Sud”, fornendo delucidazioni sui requisiti e sulle modalità di accesso agli incentivi previsti.

A termine della presentazione i partecipanti hanno avuto fin da subito modo di interagire con i membri dell’Associazione, al fine di avere ulteriori informazioni e chiarimenti. Già da alcuni giorni, infatti, è possibile presentare le domande di adesione agli sportelli di Invitalia. 

Per meglio affiancare chi avrà necessità di reperire tutte le nozioni e le informazioni, lo sportello sarà attivo, per quattro martedì consecutivi, dalle ore 16 alle ore 18, presso la sede comunale di Cinquefrondi.

Inoltre, l’Associazione Just for Europe sarà disponibile ad affiancare i partecipanti anche attraverso i canali e i mezzi di comunicazione ufficiali.

 

 

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.