La protesta degli studenti di Chiaravalle Centrale arriva a Catanzaro

“Rivogliamo la nostra preside”. La protesta degli studenti di Chiaravalle Centrale arriva anche a Catanzaro.

Una delegazione di ragazzi composta da Mario Iozzo, Nilde Fera, Lilia Catricalà e Maria Chiara Donato, è stata ricevuta, oggi, dal vicedirettore dell'Ufficio scolastico regionale, Giuseppe Mirarchi. Presenti anche il sindaco di Chiaravalle Centrale, Mimmo Donato, e la consigliera comunale delegata alle politiche scolastiche, Elisa Fera.

Mentre in città prosegue lo sciopero a oltranza nei tre istituti superiori, gli studenti hanno rappresentato le difficoltà enormi generate dal provvedimento di rimozione della dirigente scolastica Elisabetta Zaccone, ritrasferita nella sua precedente sede di lavoro, in Basilicata. “Un forte disorientamento nel pieno delle attività didattiche” è la principale preoccupazione espressa dalla delegazione che ha anche rimarcato “l'attaccamento, la disponibilità, la presenza continua della preside al fianco di docenti e discenti”.

In attesa degli sviluppi, i tre istituti di Chiaravalle dovrebbero essere temporaneamente gestiti da un reggente. L'incarico potrebbe essere assegnato all'attuale dirigente scolastico del Liceo Scientifico di Soverato, Vincenzo Gallelli.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.