'Ndrangheta: latitante calabrese arrestato in Germania

I carabinieri della Compagnia di Palmi e gli uomini della Direzione delle investigazioni criminali della polizia tedesca, in collaborazione con il Servizio per la cooperazione internazionale – S.i.Re.n.e. ed i Carabinieri del Comando provinciale di Reggio Calabria, hanno catturato il latitante Vincenzo Militano, di 29 anni.

L'uomo, ritenuto vicino alla cosca di ‘ndrangheta “Gallico”, è stato catturato a Monaco di Baviera, in Germania.

Il 29enne era ricercato dall’ottobre 2017, allorquando si era sottratto all'ordinanza di custodia cautelare emessa dal Giudice per le indagini preliminari presso il Tribunale di Palmi (RC) in seguito ad un'indagine per il reato di tentata estorsione in concorso.

L’identificazione, l’individuazione e la cattura, rappresentano l'epilogo di un’intensa attività info-investigativa iniziata nel mese di ottobre 2017 dai militari della Compagnia di Palmi, nel corso della quale è stato possibile accertare che i familiari di Militano erano in procinto di recarsi in Germania.

È scaturito, quindi, un servizio di pedinamento da parte dei militari di Palmi che, ha permesso di localizzare e catturare il ricercato nei pressi dell’aeroporto di Monaco di Baviera.

Al termine delle formalità di rito, Militano è stato messo a disposizione dell’Autorità giudiziaria tedesca, che ha convalidato l’arresto nelle more dell’avvio delle procedure di estradizione in Italia.

 

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.