Realizza una pista abusiva in area vincolata, denunciato

La pista abusiva sequestrata dai carabinieri forestali a Luzzi La pista abusiva sequestrata dai carabinieri forestali a Luzzi

I carabinieri forestali di San Pietro in Guarano hanno sottoposto a sequestro un’area in località “Fruscetto” nel Comune di Luzzi, alle porte di Cosenza, e denunciato a piede libero un uomo originario di Acri, per l’apertura di una pista abusiva in area vincolata.

Il provvedimento è stato disposto in seguito ad un controllo, nel corso del quale, in un bosco misto di castagno e quercia, è stata individuata la struttura abusiva. 

I lavori avrebbero dovuto ricevere un nullaosta idrogeologico, poiché l’intera area ricade in zona sottoposta a vincolo idrogeologico forestale.

La pista, che ha determinato la denudazione del terreno, la perdita di stabilità e il turbamento della regimazione delle acque, è stata realizzata senza alcuna autorizzazione.

I militari dell’Arma hanno, pertanto, proceduto al sequestro dell’area ed alla denuncia del titolare, ritenuto responsabile di aver realizzato i lavori senza alcun titolo abilitativo e di aver deturpato un’area sottoposta a vincolo paesaggistico e ambientale.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.