Crosia, al via la raccolta porta a porta dell'umido

Il vice sindaco di Crosia, Serafino Forciniti Il vice sindaco di Crosia, Serafino Forciniti

È partita oggi la terza fase della campagna di raccolta differenziata dei rifiuti nel centro urbano e nelle contrade di Crosia, in provincia di Cosenza.

È quanto fa sapere l’assessore all’ambiente e vice sindaco Serafino Forciniti, che annuncia il prossimo obiettivo dell’amministrazione comunale, ovvero dimezzare la Tari.

"Garantire ai cittadini di Mirto Crosia – precisa Forciniti – una nuova politica dei rifiuti e differenziata al cento per cento è una sfida prioritaria delle linee guida di mandato del governo Russo, che in questa direzione sta lavorando dal giorno dell’insediamento. Con la nuova raccolta dell’organico pensiamo di poter sforare, già a partire dalle prossime settimane, quota 65% di differenziata. Mentre l’ambizione – dice - è quella di arrivare, anche attraverso la proficua campagna di sensibilizzazione e comunicazione che avvieremo nei prossimi giorni insieme alla E-Log, nuova società appaltatrice del servizio, a sforare l’80% di differenziata, in attesa di attivare la quarta ed ultima fase di raccolta differenziata attraverso la prossima realizzazione delle isole ecologiche e quindi lo smaltimento dei rifiuti ingombranti e pericolosi. A questo punto solo una piccola percentuale di rifiuti dovrà essere conferita in discarica consentendoci di applicare, finalmente, un taglio effettivo alla tassa dei rifiuti. Ecco perché – aggiunge l’assessore all’ambiente – rivolgo ancora una volta un invito ai concittadini affinché continuino, così come hanno fatto finora, a rendersi artefici e protagonisti della differenziata. Perché il ciclo dei rifiuti è virtuoso se si inizia all’interno delle abitazioni con una corretta educazione ambientale.

Da questa mattina gli operatori della E-Log hanno avviato il giro di raccolta “porta a porta” dei mastelli marroni, nei quali sono conferiti i rifiuti organici.

La raccolta dell’umido sarà effettuata tre volte a settimana: lunedì (insieme agli ingombranti), mercoledì (insieme al vetro) e sabato.

Martedì sarà, invece, raccolto il multimateriale, mentre venerdì sarà la volta di carta e cartone. L'indifferenziata, invece, potrà essere conferita solo Giovedì.

Con l’avvio della terza fase della raccolta differenziata saranno intensificati i controlli da parte degli organi comunali preposti al fine di evidenziare criticità e individuare eventuali trasgressori a carico dei quali sono previste sanzioni che variano da un minimo di 25 ad un massimo di 600 euro.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.