Sparatorie nel Vibonese, Francesco Olivieri si è costituito

La fuga di Francesco Olivieri è finita.

Il 32enne di Nicotera che venerdì scorso ha ucciso due persone, ferendone altre tre, si è costituito ieri sera, all'istituto penitenziario di Vibo Valentia.

Nella tarda mattinata di oggi, nei suoi confronti è stato emesso il provvedimento di fermo.

L'uomo è stato preso in consegna dai carabinieri, che lo hanno portato presso il comando provinciale dell'Arma.

Nel pomeriggio di ieri, a Spilinga, i carabinieri avevano trovata la sua auto bruciata.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.