Sparatoria nel Vibonese, un morto e due feriti

Un morto e due feriti, questo il bilancio di una sparatoria avvenuta ieri sera, lungo la Statale 18, nei pressi del bivio per Calimera, frazione del comune di San Calogero (Vv).

Le vittime dell'agguato, tre immigrati originari del Mali domiciliati presso la vecchia tendopoli di San Ferdinando, sarebbero state bersagliate a colpi di fucile.

Per uno di loro, Sacko Soumali, di 29 anni, non c'è stato niente da fare, mentre gli altri due sono ricoverati nell'ospedale di Vibo Valentia.

Il 29enne è stato colpito alla testa ed è morto durante il trasferimento presso il reparto di Neurochirurgia degli ospedali Riuniti di Reggio Calabria.

Anche se sul posto sono intervenuti i carabinieri della tenenza di Rosarno, più vicini dei loro colleghi del Vibonese, le indagini vengono condotte dagli uomini dell'Arma della Compagnia di Tropea.

Allo stato non sono ancora note le cause che hanno portato all’uccisione del maliano ed al ferimento dei due suoi connazionali. 

Le indagini per chiarire la dinamica e dare un volto all'assassino, proseguono nel massimo riserbo.

 

 

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.