Picchia la fidanzata minorenne, 28enne finisce nei guai

I carabinieri della Compagnia di Corigliano Calabro ed i poliziotti del locale   Commissariato, hanno eseguito un fermo d’indiziato di delitto nei confronti di F. E., di 28 anni.

Il giovane, domiciliato a Corigliano, è accusato di atti persecutori e lesioni personali aggravate.

In particolare,  il 28enne avrebbe ripetutamente molestato e picchiato una minorenne, rea di  non attenersi ai suoi ordini.

Gli atti persecutori, iniziati a maggio 2017, avrebbero trovato conferma nei risultati delle indagini condotte dai poliziotti in servizio presso il Commissariato di Corigliano-Rossano.

Il giovane è stato, quindi, individuato e fermato dai carabinieri della Compagnia di Corigliano che lo hanno condotto in caserma, prima di procedere al fermo insieme agli uomini della Polizia giudiziaria del locale Commissariato.

Al termine delle formalità di rito, F.E. è stato tradotto presso la casa circondariale di Castrovillari.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.