Volley, la Tonno Callipo ingaggia Stefano Mengozzi

Il neo giocatore della Tonno Callipo, Stefano Mengozzi Il neo giocatore della Tonno Callipo, Stefano Mengozzi

Con l’arrivo di Stefano Mengozzi, la Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia può contare su un atleta dalla notevole esperienza accumulata in tante stagioni (12) disputate tra Serie A1 e A2.

Sono più di 350 gli incontri disputati dal centrale ravennate nella Serie A italiana con cinque stagioni giocate in A2 e sette nella massima serie.

Nel suo palmares troviamo la vittoria di due Campionati di Serie A2 (2007 con Milano e 2011 con Ravenna) e una Coppa Italia di Serie A2 (2007 con Milano).

Nella stagione in cui conquista il “double” con la Sparkling Milano, Mengozzi cresce sotto le direttive in panchina dell’ex coach giallorosso Daniele Ricci e ha come compagni di squadra altri due ex giallorossi, lo schiacciatore Luca Sirri (compagno di mille battaglie anche nelle stagioni di Ferrara e Ravenna) e il centrale Vito Insalata.


Nella stagione 2007-08 va in Slovenia a disputare il massimo Campionato con la casacca dell’Ok Salonit Anhovo, squadra con la quale disputa anche la Challenge Cup Men.

Nell’estate del 2008 torna a Ravenna e ottiene la promozione con la Robur dalla B1 alla A2. Nella stagione 2009-10 si mette in luce con la Marcegaglia Ravenna e a fine stagione è
il centrale con più attacchi vincenti realizzati (215), ma, soprattutto, arriva a realizzare qualcosa come 25 punti in una singola partita (se non è record assoluto, per un centrale, nelle ultime dieci stagioni di Serie A poco ci manca).

Uno scatenato Mengozzi, infatti, mette a segno 25 punti nel match perso dai romagnoli 3-2 contro Massa (per il neo centrale giallorosso 22 attacchi vincenti su 25 con un mostruoso 81% in attacco).

Si conferma il miglior centrale d’attacco anche nella stagione 2010-11 (annata che lo vede andare sopra i 15 punti in ben sei partite).

Mengozzi riesce ad accumulare numeri straordinari anche nelle cinque stagioni di Serie A1 che disputa con Ravenna dal 2011-12 al 2015-16.

Il neo centrale della Tonno Callipo è infatti il secondo miglior attaccante dietro solo a Podrascanin (601 attacchi vincenti per Mengozzi), ma riesce a mettersi in evidenza anche a muro dove risulta essere il secondo miglior muratore in assoluto (240 block) dietro solo sempre al solito Podrascanin (i dati degli attacchi e dei muri relativi a queste
cinque stagioni sono riferiti alla sola Regular Season).

Numeri di assoluto livello che consentono a Mengozzi di mettersi in luce anche in Europa con la Cmc Ravenna e di arrivare all’apogeo della propria carriera con la convocazione in nazionale arrivata nella primavera del 2015.

Arriva la chiamata di coach Berruto e disputa la World League togliendosi anche qualche bella soddisfazione.

Il resto è storia recente con le ultime due stagioni trascorse in maglia Calzedonia Verona.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.