Cerca di sottrarsi all'arresto fuggendo sui tetti, 29 enne finisce in manette

I carabinieri di Siderno e dello squadrone eliportato Cacciatori Calabria hanno arrestato Domenico Catalano, di 29 anni, di Siderno.

Resosi irreperibile alcuni giorni fa, dopo un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip di Locri per reati in materia di droga, il 29enne è stato rintracciato a casa della nonna.

Alla vista dei militari, l'uomo ha cercato di far perdere le proprie tracce uscendo da una finestra e fuggendo sui tetti di alcune abitazioni, ma è stato bloccato dopo un breve inseguimento.

Il provvedimento restrittivo a carico di Catalano trae origine dal blitz compiuto dai carabinieri la settimana scorsa.

Nell'occasione, oltre ad aver arrestato altre due persone, gli uomini dell'Arma avevano scoperto una coltivazione di canapa indiana composta da poco meno di 1.500 piante ed un essiccatoio, ricavato all'interno di un'abitazione abbandonata, con all'interno 21 chili di marijuana già pronta per essere suddivisa in dosi.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.