Stupefacente in casa, coppia finisce in manette

I carabinieri delle Stazioni Reggio Calabria-Cannavò e Reggio Calabria-Gallina, hanno arrestato A.M., 27enne muratore reggino incensurato e la sua convivente S.N., 26enne reggina con precedenti penali, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

I militari sono entrati in azione dopo aver notato il via vai di persone, nei pressi dell’abitazione della coppia. Così, nel corso di una perquisizione domiciliare, gli uomini dell'Arma hanno rinvenuto 70 grammi di marijuana e due bilancini di precisione.

La droga è stata trovata, in parte sul tavolo della cucina ed in parte nei pantaloni dell'uomo.

Una volta sequestrato lo stupefacente, i carabinieri hanno tratto in arresto la coppia che, dopo le formalità di rito, è stata posta ai domiciliari 

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.