Kalashnikov rinvenuto in un casolare nel Vibonese

Il Kalashnikov rinvenuto a Nicotera Il Kalashnikov rinvenuto a Nicotera

Nel corso di un vasto servizio finalizzato alla ricerca di armi, i carabinieri della Compagnia di Tropea e dello Squadrone Eliportato Cacciatori di Calabria, hanno rinvenuto, in un casolare abbandonato di Nicotera, un fucile d’assalto AK47 (Kalashnikov), una pistola a salve con canna priva di tappo ed un involucro esplosivo artigianale, dal peso di 35 grammi, immediatamente disinnescato dagli artificieri di Reggio Calabria.

Una volta sequestrato il materiale, i militari hanno avviato le indagini per cercare d'identificare i responsabili dell'occultamento delle armi e dell'esplosivo.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.