Beni per oltre due milioni di euro sequestrati ad un commerciante d'auto

Ammonta a due milioni e 300 mila euro il valore dei beni sequestrati dalla guardia di finanza di Castrovillari, ad un commerciante di automobili d'Altomonte, indagato per evasione fiscale ed occultamento di documenti contabili.
 

Il provvedimento è stato emesso dal Gip di Castrovillari, su richiesta della locale Procura della Repubblica.

La misura è scaturita in seguito ad un'indagine, avviata dopo un controllo fiscale effettuato dalle fiamme gialle a carico dell'azienda di cui è titolare il destinatario del sequestro.

Dal controllo, che ha riguardato gli anni compresi tra il 2011 ed il 2013, è emerso che l'imprenditore avrebbe evaso imposte per oltre due milioni di euro, non avendo dichiarato ricavi per oltre sette milioni di euro.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.