Porto di Gioia Tauro, sequestrati 17 Kg di cocaina

La cocaina sequestrata dai finanzieri al porto di Gioia Tauro La cocaina sequestrata dai finanzieri al porto di Gioia Tauro

I finanzieri del Comando provinciale di Reggio Calabria ed i funzionari dell'Ufficio antifrode dell’Agenzia delle dogane di Gioia Tauro, con il coordinamento della Procura della Repubblica - Direzione distrettuale antimafia - hanno individuato e sequestrato 17 chilogrammi di cocaina purissima nello scalo portuale calabrese.

La droga è stata rinvenuta in un contenitore che trasportava semi di girasole, proveniente dal porto argentino di Buenos Aires e destinato in Libia.

Lo stupefacente, che era suddiviso in sedici panetti, una volta immesso sul mercato avrebbe, fruttato almeno 3 milioni e mezzo di euro.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.